QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Benzema presenta un ritorno miracoloso al Real con tre, un altro inganno per il PSG | UEFA Champions League 2021/2022

Sembrava una serata di Kylian Mbappé, insostenibile a Madrid per più di un’ora. Fino a quando il suo connazionale Karim Benzema ha dominato tutte le luci con un trio senza pari. Da 0-1 si passa al 3-1: di nuovo nei libri di storia. Il Real Madrid brilla in Champions League, il Paris Saint-Germain riceve un’altra spinta in Champions League.

Real Madrid – Paris Saint-Germain in breve:

  • Momento chiave: Il Paris Saint-Germain controlla tutto fino a quando Donnarumma commette errori all’improvviso ogni ora. Benzema ne approfitta e pareggia, ravviva la fede del riyal. Poi il PSG va al collasso in maniera improbabile.
  • uomo partita: Abbina per incorniciare Karim Benzema. L’attaccante francese è stato titolare del colossale Rimont nel Real con uno splendido tre. Benzema ha vinto tutte le sue partite aeree e ha segnato 3 gol su 5 tentativi all’interno dell’area di rigore. efficienza letale.
  • notevole: Anche il PSG non vincerà la Champions League in questa stagione. I Qatar stanno gradualmente diventando grigi. Da quando ha preso la guida della prima squadra francese nel 2011, il PSG ha fallito 4 volte nei quarti di finale, 4 volte negli 1/8 di finale e una in semifinale. Solo nel 2020 il PSG era molto vicino alla vittoria assoluta, quando il Bayern Monaco era fortissimo in finale.
  • scelta sbagliata: È facile dire col senno di poi, ovviamente, ma Mauricio Pochettino ora potrebbe pentirsi di aver scelto Donnarumma stasera. Il suo errore fatale ha dato vere ali. Avere Navas in porta contro la sua ex squadra potrebbe essere un’opzione migliore.

Real si lecca di nuovo le ferite dopo la fine della lezione Flash Mbappé

L’autobus della squadra del Real Madrid in viaggio verso il Santiago Bernabéu ha ricevuto un grande benvenuto dai tifosi del Real Madrid. Ovviamente ha dato le ali alla squadra di casa, perché subito ha volato forte. Il primo vero pericolo in porta, però, è arrivato dal PSG. Mbappe ha sbattuto da un angolo acuto, ma Courtois ha sparato.

Dopo un grave errore di calcolo di Militao, Mbappe è stato autorizzato a riprovare per circa quindici minuti. Ancora una volta Courtois ha vinto. Ci sono state piccole crepe nel dominio del Real Madrid e gradualmente il PSG ha preso il sopravvento. Benzema para con un bel tiro da lontano che rade i polpastrelli di Donnarumma.

Il tiro di Mbappe è stato annullato per fuorigioco, ma poco prima dell’intervallo l’oro francese ha fatto la differenza. Dopo che Carvajal ha perso la palla, Neymar ha mandato Mbappe in profondità. L’attaccante è decollato come un razzo e con solo Alaba davanti a lui, ha colpito la palla con forza dall’angolo più corto. Il Bernabeu è rimasto stordito e ha perso Courtois e Real Madrid.

Mbappe sembrava spingere il PSG ai quarti di finale:

Benzema rende possibile l’impossibile

Il Real non ha potuto ripetere il suo ottimo inizio nel primo tempo dopo la fine del primo tempo. Nessun problema quindi per il PSG e questo ha portato all’eccessiva fiducia degli ospiti. Donnarumma ha pensato per un po’ di poter giocare a calcio flemmatico, ma sotto la pressione di Benzema ha passato letargico il pallone a Vinicius. A sua volta, Benzema ha assegnato il pareggio.

La fiamma è esplosa all’improvviso nel tubo. Al Real Madrid hanno creduto di nuovo in lui, la disperazione ha colpito il PSG. Con il super forte sostituto Rodrygo nel ruolo di protagonista, il Real ha continuato a inseguire il secondo gol. Vinicius ha mancato per la prima volta una grande occasione, ma a quindici minuti dalla fine era ancora 2-1. Modric ritrova Benzema e chiude nuovamente Donnarumma.

Quindi estensioni, ma non è arrivato a quello. Il Real Madrid ha sferrato di nuovo i calci d’inizio subito dopo il calcio d’inizio. Inseguito da Vinicius, Marquinhos passa il pallone a Benzema e con un bel tocco sull’esterno del piede completa una tripletta. Il Paris Saint-Germain è stato battuto in nero e blu. Il club francese ha visto un posto quasi certo nei quarti di finale.

  1. Il secondo tempo, al 95′, il gioco è finito
  2. Il secondo tempo, il minuto 94. La fine. Gioia pazzesca nel Real Madrid! Dopo una svolta inaspettata, non è stato il Paris Saint-Germain a passare in vantaggio grazie a Mbappé, ma il Real Madrid ha raggiunto i quarti di finale di Champions League. Un errore fatale di Donnarumma ha portato a una splendida tripletta per Benzema. Il PSG non sapeva cosa fosse successo e non poteva rispondere. Non c’è stata una finale nella loro Parigi, e ancora una volta nessuna coppa con grandi orecchie per il club francese. †
  3. Secondo tempo, minuto 89. Modric sbaglia di poco. Modric è stato davvero bravo a fare un ottimo passaggio e ha quasi segnato anche lui. Dal limite dell’area, ha fatto rotolare la palla appena sopra l’incrocio. †
  4. Secondo tempo, minuto 88. Sostituzione al Paris Saint-Germain, Julian Draxler dentro, Achraf Hakimi fuori.
  5. Cartellino giallo per Lucas Vazquez, Real Madrid, nel secondo tempo, 88′
  6. Secondo tempo, minuto 85. Rodrygo è in parete. Kimpembe sconfigge Rodrygo, che è entrato più forte che può, su Crescent. Il Real può riprovare con un calcio di punizione in un posto molto emozionante. Rodrygo coglie l’occasione ma colpisce la palla contro il muro. †
  7. Cartellino giallo per Presnel Kimpembe, Paris Saint-Germain, nella ripresa, all’83’
  8. Secondo tempo, minuto 83. Uno sguardo cupo a Pochettino. Poteva già vedere la tempesta in arrivo. Il PSG ha ancora dieci minuti per forzare la proroga. Ma è il Real che ora continua a dominare il gioco. †
  9. Cartellino giallo per il Paris Saint-Germain Achraf Hakimi nel secondo tempo all’81’
  10. Secondo tempo, 81° minuto.
  11. Secondo tempo, minuto 81. Sostituzione al Paris Saint-Germain, Angel Di Maria dentro e Danilo Pereira fuori.
  12. Il secondo tempo, minuto 78. Benzema ribalta la situazione! Che colpo di scena al Santiago Bernabeu! A malapena il Paris Saint-Germain ha assorbito il punteggio di 2-1 o Benzema ha segnato il 3-1 con la sua terza serata! Il Real preme subito il calcio d’inizio e tira fuori la palla. Dopo aver inseguito Vinicius, Marquinhos ha inviato la palla a Benzema, che ha lasciato Donnarumma con un calcio di esterno ancora una volta senza possibilità. Il Paris Saint-Germain è in gioco! †
  13. Un gol nel secondo tempo, al 78′, di Karim Benzema, giocatore del Real Madrid. 3, 1.
  14. Un gol nel secondo tempo, al 76′, di Karim Benzema, giocatore del Real Madrid. 2, 1.
  15. Secondo tempo, minuto 76. Benzema segna! non credere! Vera rinascita dai morti! Dopo un superbo attacco di Modric, i croati mandano perfettamente la palla a Benzema. Questo dà a Donnarumma uno sguardo più da vicino. †
  16. Secondo tempo, 72′ Vinicius sbaglia una grande occasione. Olala, cosa lascerà Vinicius qui! Con un po’ di fortuna la palla è arrivata ai suoi piedi, ma ha tirato contemporaneamente da distanza ravvicinata. C’era molto in questo. †
  17. Secondo tempo, minuto 71. Per Paredes la partita è finita. È stato messo da parte al PSG per Gueye. †
  18. Secondo tempo, minuto 71. Sostituzione al PSG, dentro Idrissa Gaye, fuori Leandro Paredes
READ  Anderlecht ontsnapt in slotminuut aan nederlaag tegen Eupen dankzij opmerkelijke VAR-penalty | Sport