QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Berlare si prepara a un weekend di festa con feste d’acqua: “un classico connubio con le ultime novità” | Perlar

PerlarI festival dell’acqua si terranno ancora una volta dentro e intorno al fiume Donkemere da venerdì. Durante tutto il weekend c’è tanto da vivere al Berlare, con alcune formule solide, ma anche nuove attività divertenti. “Dopo due anni di Corona, tutti non vedono l’ora di godersi di nuovo le feste in acqua”, ha affermato l’Assessore al Turismo Stephen Vandersnikt (Open Vld).

Tradizionalmente, i festival dell’acqua iniziano il 5 agosto con una gara di pesca a ‘t Brugsken a Berlare. Questa competizione è per i giovani e attira sempre molti partecipanti. “Vincere non è molto importante, perché c’è un grande premio per tutti i soggetti coinvolti”, dice Vandersnickt. La stessa sera c’è anche un cinema all’aperto con tre diversi film, snack e bevande. Ne siamo felici. Cuscini e coperte possono essere portati.

Sabato la pianificazione è più audace e l’organizzazione inventa una nuova attività. Il campionato belga “Water Balloon Battle” inizia in programma dalle 11:00. Alle 18 segue il classico “ter land ter donk en in meer”. “Questa volta i partecipanti devono attraversare due corde e provare a colpire un anello con il loro carro”, sembra. Ci sono fantastici premi in palio, incluso il campeggio su gommoni a Donkmeer. Nella stessa serata è possibile parcheggiare nel parcheggio Molti dei Donkmeer possono anche visitare il parcheggio Beach Lounge o AD Style dove la rock band Noxs eseguirà le loro migliori cover.

Giornata della tradizione

La domenica torna in programma l’antica tradizione con tanto di animazione lungo l’acqua. C’è ovviamente il palco principale con artisti come Jo Vally, 2 Fabiola e molti altri. Saranno presenti anche artisti locali. L’intero intrattenimento di strada si trova su Brielstraat. Sembra che “ci sarà anche un contenitore Nintendo con gli ultimi giochi che i bambini potranno provare. I commercianti locali avranno anche un luogo dove potranno promuovere i propri prodotti, qualcosa di cui vogliamo sfruttare di più”.

READ  Indra soffre di PMDD (disturbo disforico premestruale): 'l'effetto è ovunque'

Naturalmente, le feste in acqua sono tradizionalmente chiuse con uno spettacolare spettacolo pirotecnico. Poiché si tratta di un colpo d’acqua, non ci sono problemi con la disidratazione e non è necessaria alcuna sostituzione. La maggior parte delle festività sono gratuite, solo la domenica è necessario un biglietto d’ingresso. Questo costa quattro euro in anticipo o dieci euro al botteghino. I bambini fino a 16 anni sono i benvenuti gratuitamente.