QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bezos nel suo periodo migliore | tempo

Amazon rilascia lo stravagante film di fantascienza The Tomorrow War. Secondo quanto riferito, il gigante del web ha pagato 200 milioni di dollari allo studio cinematografico Paramount per pubblicare il film direttamente sul principale servizio di streaming.

Il film La guerra del domani con Chris Pratt.

La star di Hollywood più pagata al momento, una serie di effetti speciali, una trama in stile Terminator e un budget di diverse centinaia di milioni di dollari. “War of Tomorrow” avrebbe dovuto attirare milioni di visitatori al cinema quest’estate. Sai, quel manufatto dei tempi passati in cui guardavi un film sul grande schermo con degli sconosciuti che tossivano in una stanza buia.

Il coronavirus ha altrimenti deciso le sorti della “Guerra di domani”. A gennaio, l’edizione cartacea è stata acquistata da Prime, la piattaforma di video on demand di Amazon, che avrebbe pagato 200 milioni di dollari alla società di produzione Paramount.

“Per favore, non guardarlo sui tuoi telefoni”, ha detto il regista Chris McKay all’epoca. Guardalo sullo schermo più grande possibile con il volume massimo. E per quanto mi riguarda, invita i vicini in modo che non si preoccupino del rumore, ma guardalo con un sacco di gente”.

La petizione è il modo in cui l’ingresso delle grandi aziende tecnologiche sta rimodellando l’esperienza cinematografica. Attraverso Di recente ha fatto un’offerta generosa Nello studio cinematografico MGM, Amazon ha reso la distribuzione dei film praticamente obsoleta. Amazon ha un enorme catalogo di film e futuri prodotti cinematografici che possono essere trasmessi in streaming direttamente su Prime senza fermarsi prima al cinema. “Stiamo introducendo i film nel 21° secolo”, ha affermato Jeff Bezos, CEO e proprietario uscente di Amazon.

READ  Xiaomi è tra i primi 3 smartphone più venduti al mondo, con una crescita del 285% nei Paesi Bassi!

La presa di potere da parte della grande tecnologia nell’industria cinematografica viene accolta con sempre più lamentele. “Ai giganti della tecnologia non interessa la musica, i film o le notizie”, ha detto il produttore cinematografico Jonathan Taplin, che ha prodotto i film di Scorsese, tra le altre cose, in una recente conversazione con Het Financial Dagblad. “La raccolta e la vendita dei dati è tutto ciò che conta”.

Bioalys

Un rilascio completamente diverso è previsto per venerdì alla Borsa di Bruxelles. Lì, Biotalys Crop Protector viene rilasciato al pubblico in generale. Biotalys aiuta i viticoltori nel controllo biologico dei funghi dell’uva e nella ricerca di mezzi biologici per proteggere frutta e verdura. Gli antipasti erano, così com’è? Spesso in questi giorni, piuttosto moderato. Gand apparirà all’estremità inferiore della fascia di prezzo proposta e riceverà quindi 55 milioni di euro.