QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Biershot è come un topo in trappola: corre dall’esterno, si ferisce e il core è troppo debole | Jupiler Pro League

2 su 33, 6 sconfitte consecutive, ancora nessun gol casalingo. Il rapporto Birchot di questa stagione non sembra carino. Come è scivolata così lontano una delle scoperte della scorsa stagione? Il commentatore di calcio Frank Rice sta cercando una spiegazione.

“Berchot lo controlla dall’esterno”

Quello che succede in campo è parte del problema, ma è più di questo. Guarda come è gestito questo club, è molto strano. Birchot fa parte della United World Federation of Arab Prince. Possiede dal 70 al 75 percento delle azioni. Possiede anche Sheffield, Chateauroux, un club in India e uno a Dubai.

E con tutti questi club, in realtà sono piuttosto modesti. Sheffield è uscito dalla Premier League con un ampio margine ed è ora 17esimo nel torneo. Châteauroux è lo stesso nella terza classe francese.

A quanto pare, questo principe è stato a Berchot solo due volte negli ultimi tre anni. Per quanto ne so, non ha mai rilasciato un’intervista a un broker belga, eppure gli osservatori del giornale di Berchot hanno cercato di farlo per molto tempo. Sembra appena.

Bearshot è gestito dall’estero. Il principe si affida a Jan Van Winkle per gestirlo ed è sempre a Sheffield o altrove. È anche raramente presente a Berchot, ma prende tutte le decisioni. Fa rimesse e anche politica commerciale. È strano.

Mi chiedo come faccia, gestisce tutti quei club. Gestire un club è davvero difficile, per non parlare di 5. Confondono i giocatori all’interno di quella rete. In effetti, solo le persone in loco a Berchot possono esibirsi.

Frank Dwayne, uno degli assistenti allenatori licenziati, aveva cercato di raggiungere Van Winkle per mesi, ma non aveva funzionato. sarà occupato.

Le tasche del principe sembrano essere meno profonde del previsto. Non investe in alloggi e i giocatori che vengono sono tutti affari.

E il principe chiaramente non è nemmeno così ricco, perché non investe molto. Non è stato acquistato un solo giocatore a Sheffield in questa stagione ea Berchot stanno comprando qualcosa, ma questa è la terza opzione. Tutti ottengono “accordi” e sperano di venderli con profitto per riportare il club in vetta.

Il Waasland-Beveren è stato descritto come il club più povero della scorsa stagione, ma investe ancora di più nelle scommesse sui giocatori rispetto a Beerschot. Inoltre non investe in abitazioni. Non succede niente.

Non sono rimasti molti ideali per il club cresciuto fuori dalle province. Volevano fare a modo loro, ma i soldi del principe erano i benvenuti. E non puoi incolpare Birchot per questo. Ma ora questo club è gestito dal Grande Fratello e non puoi controllarlo. Non è più così nel club, sei in 1A. Non puoi lavorare in questo modo. Devi sederti su di esso molto più breve.

Jan Van Winkle.

“Sono giocatori decenti, ma è molto nella media”

Poi tra le righe. C’è chiaramente un problema all’inizio. Hai giocatori che hanno fatto meno di prima, come Suzuki e Nobisi. Quest’ultimo viene infettato molto regolarmente. E il trasferimento di Tissoudali è stato molto difficile per Bierchot.

Il nuovo attaccante, Lawrence Shankland, sembra il proprietario di un bar. È una strada molto pesante. Si dice che abbia calciato tutto dai 16 in allenamento, ma la palla non va lì. È un ragazzo forte e grosso, ma non sarebbe così in 1A.

A centrocampo Rafael Holzhauser è un ottimo giocatore, batte di testa e di spalle gli altri, ma non ha più nessun appoggio. Sparito Tissoudali, Koulibaly – che ha ancora solo 20 anni – è completamente disfatto e non ha più un punto da giocare davanti. Senussi, che è anche una delle sue roccaforti, è rimasto ferito. Non puoi aspettarti che Holzhauser segnerà di nuovo 16 gol e 16 assist. La metà sarebbe davvero fantastica.

Non puoi aspettarti che Holzhauser torni con 16 gol e 16 assist.

Ad esempio, hanno un ottimo ecuadoriano: il caicedo. Ovviamente questo è un grandissimo talento, ma è sempre in Sudamerica per la nazionale. Ha giocato tre volte a Beershot e solo una volta è stato titolare. Tutto questo è molto strano.

Ma in realtà non è solo un problema in anticipo. La squadra ha anche subito molti gol durante il buon inizio della scorsa stagione. Anche sotto Hernan Losada, ma ne facevano sempre un altro. Sotto Will Still è stato un po’ restare fermo, ma andava bene così. Ma in realtà la ricaduta andava avanti da un anno.

Sono davvero a corto di personale nella parte posteriore. In effetti, non hanno un gruppo di giocatori forte. Sarebbe troppo stretto per solo 1A. Questo nucleo in 3 o 4 è più debole in 1A. Sono tutti giocatori decenti, ma questo è abbastanza nella media. Sono anche sfortunati con molti feriti.

E anche questo è un problema: devono mettere sul foglio 6 giocatori “locali”. Non ce l’hanno quindi devono mettere due promesse in banca. Non sono mai stati coinvolti e non salveranno il club ora.

Moises Kaisedou.

“L’atmosfera allo stadio è ancora buona e non sarà così per i tifosi”

Hanno vissuto la scorsa stagione al di sopra delle loro possibilità e Losada lo ha sentito. Sapeva: “Siamo oltre le nostre capacità, qui non possiamo più migliorarle”. Will Still non ha fatto male e ha lavorato sulla stabilità difensiva, ma era chiaramente privo di nome o brillantezza.

Poi hanno preso Peter Mays e hanno dovuto insistere a lungo. Dopodiché, il nuovo allenatore parla solo spagnolo, il che è anche strano. Attento, forse è un vero artigiano.

Conclusione: sarà molto difficile per Berchot. Soprattutto se sei in una spirale negativa. 2 su 33 è tremendamente basso. Non hanno ancora segnato in casa, il che è molto doloroso. Sono anche molto sfortunati in questo senso. Le palle non volano più dentro.

C’è già una spaccatura tra i sostenitori. C’è chi ci crede ancora, c’è chi è arrabbiato e c’è chi sta già valutando di ripartire in 1B. Ricomincia a costruire e dai una possibilità ai ragazzi. L’atmosfera allo stadio è ancora buona. Questo è un gruppo leale e divertente. La partita dell’Anderlecht è già sold out, quindi non sarà colpa dei tifosi.

Matematicamente questo è ancora possibile. È una specie di logo ora. Chissà se vinci due o tre volte te ne andrai. Potrebbero essere diciassettesimi e poi hai una possibilità. Ma il tempo sta per finire. Dovranno comunque ottenere 7 o 8 punti nelle prossime 5 partite, altrimenti saranno presto indistruttibili.

Frank Reese

READ  Mirage: “Van der Boyle non ha commesso un errore tattico nella diaspora” | Mountain bike WB