QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bora Hansgrohe spiega l'assenza di Emanuel Buchmann nella selezione del Giroud: “Abbiamo dovuto adattare la tattica”

Bora Hansgrohe spiega l'assenza di Emanuel Buchmann nella selezione del Giroud: “Abbiamo dovuto adattare la tattica”

L'annuncio della selezione di Giroud ha causato un certo malcontento a Bora Hansgrohe. Il campione tedesco Emanuel Buchmann è rimasto estremamente deluso per non essere stato selezionato. “La squadra mi ha promesso una co-leadership”, ha scritto su Instagram qualche giorno fa. “Questa per noi è una notizia nuova. Non abbiamo capito bene la sua posizione”, risponde il direttore sportivo Enrico Gasparotto.

Nella settimana che precede il Giro d'Italia sono arrivate le selezioni da 8 uomini. Ciò è avvenuto per lo più in silenzio, ad eccezione di Bora-Hansgrohe.

Emanuel Buchmann ha reagito con rabbia a un post su Instagram. Non ha fatto la scelta.

“Non posso descrivere la mia delusione e frustrazione. Tutta la mia stagione è stata pianificata in vista del Giro e la squadra mi ha promesso la leadership congiunta della classifica”.

“Volevo prepararmi per le ultime tre settimane, ma 16 giorni prima della partenza del Giro ho ricevuto una chiamata per dirmi che non sarei stato lì.”

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (Instagram). Non hai dato il permesso per questo.

Vittima del cambio di strategia

La squadra della Bora-Hansgrohe è rimasta sorpresa, ma anche il direttore sportivo Enrico Gasparotto ritiene che la reazione sia stata positiva. “Significa che ha tanta voglia di fare il Giro. Abbiamo bisogno di corridori che diano il massimo”.

“Sono rimasto piuttosto sorpreso quando ho letto che gli avevamo promesso una leadership congiunta. Questa è una cosa nuova per noi. Non è vero”.

READ  STVV ed Eminem vengono coinvolti in Genk: Best April Fish

Gasparotto spiega come agganciare la forcella allo stelo. “Durante il primo incontro con i corridori a novembre, abbiamo discusso che Martinez e Kamna sarebbero stati i due uomini di classifica del Giro”.

Vogliamo arrivare al Giro con corridori versatili che possano vincere dalla ripresa.

Enrico Gasparotto (Bora Hansgrohe)

All'inizio di aprile, Leonard Kamna ha riportato la frattura di una costola e una contusione al polmone dopo una collisione durante l'allenamento. Ciò gettò nel caos i piani di Bora per Jiro.

“Ho chiamato Buchmann e gli ho spiegato che avevamo leggermente modificato la nostra strategia a causa di un fallimento latente.”

Qual è esattamente questa tattica? “Come squadra vogliamo andare al Giro con corridori versatili che possano vincere fin dalla ripresa”.

“Questo è il motivo per cui abbiamo inserito Jonas Koch nella selezione del Giro”, afferma Gasparotto, “sa arrampicarsi ed è abbastanza veloce da vincere uno sprint da un gruppo debole”.

I ciclisti devono comprendere e accettare che la strategia cambia.

Enrico Gasparotto (Bora Hansgrohe)

Il due volte vincitore della Gold Race Amstel comprende la delusione nei confronti di “Emu”.

“Nel 2018 ero terzo all'Amstel e sesto alla Liegi-Bastogne-Liegi. Poi, una settimana prima del Giro, la mia squadra Bahrain-Mérida ha deciso di escludermi dalla selezione. Anche allora ero deluso.”

“Ma se la strategia della squadra cambia a causa di alcuni fatti accaduti negli ultimi mesi, i piloti devono capirlo e accettarlo”, ha concluso Gasparotto.

In questa stagione, Buchmann deve ancora ottenere più che lontani riconoscimenti nel Giro dell'Oman (17), nell'UAE Tour (27) e nel Giro dei Paesi Baschi (32).

READ  KV Kortrijk "si scusa" con i grandi tifosi che erano soli allo Stade du Pays de Charleroi | Jupiler Pro League

Questa è la scelta della Bora-Hansgrohe per il Giro:

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Imparentato: