QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Boris Johnson fa appello alla Francia dopo il dramma della barca: “Riportate indietro tutti i migranti che attraversano la Manica” | All’estero

Boris Johnson propone alla Francia di riprendere tutti i migranti che attraversano la Manica. Lo si evince da un messaggio pubblicato dal primo ministro britannico su Twitter. Questo avrà un effetto immediato. Il numero di incroci diminuirà in modo significativo o addirittura si fermerà. “Fermare il modello di business dei trafficanti di persone, salveremo la vita delle persone”, ha affermato il presidente Emmanuel Macron. Almeno 27 profughi sono stati uccisi in un dramma in barca nel canale tra Francia e Gran Bretagna.




Johnson vorrebbe vedere entrare in gioco l’accordo bilaterale con la Francia, in attesa di un accordo più ampio con l’Unione Europea. Nota che l’Unione europea ha già concluso tali accordi per il rimpatrio dei migranti con la Bielorussia e la Russia.

Inoltre, Johnson rimane parte dell’ordine di pattugliamenti congiunti franco-britannici del Canale. Potrebbe trattarsi della gendarmeria francese e della polizia di frontiera britannica che lavorano insieme. Siamo pronti per iniziare tali pattugliamenti all’inizio della prossima settimana”. Secondo il Primo Ministro britannico, è necessario anche l’uso di “tecnologie più avanzate”, come sensori e radar.

Un altro incontro è previsto per domenica a Calais tra i ministri dell’Interno di Francia, Belgio, Paesi Bassi, Germania e Regno Unito. Per il nostro Paese, oltre al Ministro Annelies Verlinden, partecipa il Ministro di Stato per l’Asilo e l’Immigrazione Sami Mahdi (CD&V).

“Potrebbe entrare in collisione con una nave portacontainer”.

Le autorità francesi parlano dell’incidente più mortale fino ad oggi che ha coinvolto migranti nel Canale della Manica. La barca potrebbe essersi scontrata con una nave portacontainer. L’incidente è avvenuto su una delle rotte marittime più trafficate del mondo.

READ  La Polonia pianifica lo stato di emergenza nella zona di confine con la Bielorussia

Secondo una fonte vicina al caso, la barca è partita da Dunkerque. Gli immigrati volevano attraversare la Manica dalla Francia alla Gran Bretagna. La loro barca è affondata al largo di Calais.

Ora è chiaro che almeno 27 persone sono morte. Tra i morti c’erano cinque donne e una ragazza. Due persone sono state salvate vive dall’acqua. Soffrono di ipotermia e stanno lottando per la propria vita all’ospedale di Calais. Le autorità si aspettano più vittime.

Servizi di emergenza nel porto di Calais. © AFP

Un pescatore ha riferito di aver visto corpi galleggiare, spingendo la Guardia costiera francese a intervenire. Sono state dispiegate tre navi di soccorso e tre elicotteri. I morti sono stati trattenuti durante la notte a Calais dove è stato temporaneamente evacuato un capannone per le salme.

Circa 50 persone si sono radunate vicino al porto di Calais per commemorare i migranti che hanno perso la vita. E striscioni con slogan come “Dormanin, assassino, le tue mani sono macchiate di sangue”.

Circa 50 persone si sono radunate vicino al porto di Calais per rendere omaggio

Circa 50 persone si sono radunate vicino al porto di Calais per rendere omaggio © AP

“La Francia non permetterà che il canale diventi un cimitero”

Il presidente francese Emmanuel Macron ha promesso di “trovare e condannare i responsabili di questa tragedia”. “La Francia non permetterà che il canale diventi un cimitero”, ha detto in risposta.

L’Eliseo chiede risorse aggiuntive per l’Agenzia europea della guardia di frontiera, Frontex, per proteggere le frontiere esterne dell’Unione europea.

Questi immigrati sono arrivati ​​oggi a Dungeness, in Gran Bretagna, dopo aver attraversato la Manica.

Questi immigrati sono arrivati ​​oggi a Dungeness, in Gran Bretagna, dopo aver attraversato la Manica. © Reuters

Sul posto è arrivato il ministro dell’Interno francese Gerald Darmanin. Ha detto: “Non è possibile sottolineare abbastanza l’entità della criminalità dei contrabbandieri che organizzano questi attraversamenti”.

In risposta al dramma, il ministro ha riferito che la Procura francese sta indagando. Sono già stati arrestati quattro sospetti che potrebbero essere coinvolti nel traffico di esseri umani.

E secondo Darmanin, la Francia sta già facendo molto per l’afflusso di migranti. Ad esempio, quest’anno sono già stati arrestati 1.500 trafficanti di esseri umani e centinaia di clienti operano quotidianamente lungo le coste della Francia settentrionale.

Il ministro francese Gerald Darmanin all'ospedale di Calais dove cura diverse persone soccorse.

Il ministro francese Gerald Darmanin all’ospedale di Calais dove cura diverse persone soccorse. © AFP

Belgio

Secondo Darmanin, questi sono criminali che manipolano la vita dei disperati. Organizzano viaggi multimila euro in cui persone dall’Iraq, dall’Afghanistan, dall’Africa e dall’Asia attraversano la Manica attraverso il Belgio, i Paesi Bassi e soprattutto attraverso la Francia per raggiungere la Gran Bretagna. “Sono queste persone che dobbiamo combattere, e questa è una battaglia che deve essere combattuta a livello internazionale e coordinata”.

Guarda anche: Gli incidenti più mortali che coinvolgono gli immigrati sul canale

Freddo pungente

Dato che il tempo è calmo al momento, sembra invitante provare il transito. I pescatori che hanno visto più migranti del solito dicono che l’acqua è troppo fredda.

I migranti hanno fatto più di 47.000 tentativi di attraversare la Manica dall’inizio di quest’anno. Più di 25.700 migranti hanno attraversato illegalmente il canale quest’anno, secondo la British News Agency, che si basa sui dati del Ministero degli Interni britannico. Solo sabato scorso c’erano 886 persone. Il numero di persone che hanno effettivamente attraversato il valico illegale nel 2021 è triplicato rispetto allo scorso anno, quando vi hanno preso parte 8.417 persone.

Decathlon sospende le vendite di kayak nei negozi del nord della Francia a causa di problemi di immigrazione

La Francia sta investendo molto in materiali contro l’immigrazione clandestina attraverso il canale, smantellando la rete dei trafficanti di persone

Guarda anche: Almeno 27 migranti sono annegati mentre entravano in Inghilterra

Agenti francesi di pattuglia nel contesto del problema dei migranti nel nord della Francia.  Foto d'archivio.

Agenti francesi di pattuglia nel contesto del problema dei migranti nel nord della Francia. Foto d’archivio. © AP

Barche sequestrate a Calais.  Foto d'archivio.

Barche sequestrate a Calais. Foto d’archivio. © Reuters