QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Britney Spears non vuole uscire sotto il governo: “L’unica cosa che non puoi fare è fare cose da pazzi” | Famoso

FamosoBritney Spears (39) è in gestione dal 2008. Fonti dicono a TMZ che pensa che sia una buona cosa. Ma il fatto che suo padre, Jimmy (68), subentrasse nel ruolo, non è adatto al cantante. Un nuovo documentario afferma di aver scoperto il motivo di quella gestione: Britney sarebbe un po ‘demenza.




Britney Spears apparirà di nuovo in tribunale il mese prossimo. Durante l’udienza, Britney parlerà di corsa dal 2008. Anche se i fan stanno dimostrando sempre più contro il sistema, la cantante stessa non lo rende davvero un problema. Fonti hanno detto a TMZ: “Ha il 99% della libertà che avrebbe avuto se non fosse stata sotto il governo. L’unica cosa che non poteva fare era fare cose folli. Come comprare tre auto contemporaneamente, qualcosa che usavano loro. da fare. Ha osato una volta. ” Ad esempio, Britney può andare ovunque voglia – si reca regolarmente alle Hawaii, per esempio – e può vivere la sua vita senza troppe restrizioni. Lei stessa capirà molto bene perché è posta sotto gestione. “Adesso si è presa cura di lei e lo sa.”

Il cantante ha un problema è papà Jimmy. È amministratore fiduciario dal 2008, ma il suo rapporto con sua figlia ha avuto un impatto pesante. Ad esempio, non si parlano più e Britney non è soddisfatta del modo in cui gestisce la sua attività e delle persone che assume. La cantante sentirà che stanno prendendo solo i propri interessi e non i suoi. Questo è il motivo per cui vuole che Jimmy smetta di agire come funzionario, che è qualcosa che vuole spiegare al giudice all’udienza del mese prossimo.

READ  La Svizzera non è più la favorita per vincere l'Eurovision: dove andrà a finire il Belgio? | Eurovision Song Festival

malattia mentale

Nel frattempo, è uscito un nuovo documentario sullo status della cantante, dopo l’emozionante “Framing Britney Spears”. Il giornalista Maubin Azhar crede nel suo libro “The Battle for Britney: Fans, Cash and Conservatorship” di aver trovato la ragione per mettere Britney sotto quell’amministrazione. Si ritiene che il cantante abbia la demenza. Ha detto a The Mirror: “Quando ho sentito per la prima volta le accuse, mi sembrava solo una teoria del complotto. Sembrava inverosimile. Ma alcuni fan hanno affermato di avere documenti sulla gestione. Non so se siano legittimi, ma sembra hanno un legame con la direzione “. Azhar dice che dovrebbe indicare tali documenti sul motivo per cui vuole quell’amministrazione. Il documento di Britney conterrà un segno di demenza. “Quindi Britney potrebbe avere la demenza. Non sono un medico, ma se è così. Il mondo non lo sa, dice Azhar.” L’altra opzione è ancora più sinistra: Britney non è affatto pazza, ma la sua squadra volevo far passare quella gestione. Se è così, è davvero spaventoso. ”

I film documentari ipocrisia

La stessa Britney ha dovuto affrontare tutte le speculazioni sulla sua condizione. Ha scritto sui social media: “Sono stati realizzati molti documentari su di me, dove altre persone danno il loro punto di vista sulla mia vita. Cosa dovrei dire? Mi sento lusingata? Questi documenti sono tutti molto ipocriti”. Britney ha detto: “Il ruolo del La colpa è sempre dei media. Media nella mia vita, ma questi programmi radiofonici fanno esattamente la stessa cosa. “” Ti ricordo che nonostante i momenti difficili della mia vita, mi sono divertito molto di più delle cose brutte. Sfortunatamente, il mondo è più interessato alle storie negative. Perché è necessario continuare a ripetere la maggior parte dei momenti dolorosi della mia vita, anni fa? “

READ  Storia drammatica in partite dolorose in "Casa"...

Leggi anche:

Britney Spears descrive i documentari sulla sua vita come ipocriti: “Perché è necessario scioccarmi?”

Il padre di Britney Spears afferma che sua figlia soffre di demenza