QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bruxelles chiude in rialzo dopo una serie di decisioni sui tassi di interesse

Bruxelles chiude in rialzo dopo una serie di decisioni sui tassi di interesse

(ABM FN) Giovedì la Borsa di Bruxelles ha chiuso in rialzo. Con una chiusura di 3.889,35 punti l’indice Bel20 è salito dello 0,7%.

Il giorno della banca centrale era giovedì. Ad esempio, la banca centrale svizzera ha tagliato nuovamente i tassi di interesse, ma le banche centrali di Norvegia, Cina e Regno Unito hanno lasciato i tassi di interesse invariati.

Nella sala mercato della KBC si è parlato di segnali diversi provenienti da Norvegia e Svizzera.

“Come nel precedente incontro politico di marzo, c’era il dubbio se tagliare o meno il tasso di interesse di 25 punti base”, ha detto Mathias van der Gogt della KBC a proposito della decisione svizzera sul tasso di interesse. “La sensazione viscerale è che la BNS possa tranquillamente prendersi una pausa a settembre”.

La banca centrale norvegese “rimane inoltre cauta nel tagliare i tassi di interesse troppo rapidamente con il rischio di alimentare il fuoco dell’inflazione, nonostante il rallentamento della crescita”, ha affermato Van der Gogt.

In linea con le aspettative, la Banca d’Inghilterra ha mantenuto i tassi d’interesse al 5,25% e, sulla base delle informazioni disponibili, sembra voler decidere in agosto se un taglio dei tassi sarà necessario.

“Nei commenti limitati che abbiamo ricevuto oggi dalla banca centrale, leggiamo una dichiarazione più pessimistica di quanto molti investitori si aspettassero”, hanno detto gli economisti di ING. La banca conta ancora sul primo taglio dei tassi d’interesse in agosto e su un totale di tre tagli quest’anno.

In seguito alla decisione sul tasso di interesse, la sterlina britannica è stata scambiata appena sotto 1,27 dollari, mentre la coppia EUR/USD ha chiuso a 1,0720 dollari. I rendimenti obbligazionari sono leggermente aumentati.

READ  TeamViewer ha subito un attacco informatico - Informatica - Notizie

A livello macroeconomico, giovedì è stato anche annunciato che le richieste di aiuti statunitensi sono diminuite di 5.000, arrivando a 238.000 nuove richieste la scorsa settimana. Inoltre, l’indice della Fed di Filadelfia è peggiorato da 4,5 a 1,3 a giugno.

I prezzi del petrolio hanno mantenuto i loro guadagni dopo che il rapporto sulle scorte degli Stati Uniti ha mostrato che le scorte di petrolio sono diminuite di 2,5 milioni di barili la scorsa settimana, mentre le scorte di benzina sono diminuite di 2,3 milioni di barili.

Quelli che si alzano e quelli che cadono

Umicore guida lo Star Index con un guadagno del 2,1%. Kepler Cheuvreux ha ancora un rating buy su Umicore, ma questa mattina ha abbassato il target price da 26€ a 18€. Sebbene Kepler riconosca la presenza di ostacoli a breve termine, le sue attività principali stanno ottenendo buoni risultati, quindi non vi è motivo di ritirare una raccomandazione di acquisto.

Ilya è diventato più costoso dell’1,8%.

In fondo alla classifica si trova UCB, che perde l’1,6%. Kepler Cheuvreux ha abbassato la raccomandazione per UCB da buy a hold, ma ha alzato il prezzo target da 115 a 147 euro. Secondo Keplero non c’è nulla di male nel prendere profitti dopo che il prezzo delle azioni UCB ha registrato un rialzo eccezionale.

Inoltre, le perdite dello Star Index sono rimaste limitate. Le Galapagos hanno perso l’1,1%.

Nel complesso del mercato le azioni di Econocom ed EBA sono aumentate del 4,5-6% circa, senza alcuna ragione diretta.

DEME si è assicurata un importante contratto da Elia per l’Isola della Principessa Elisabetta. DEME prevede che il suo fatturato supererà i 300 milioni di euro e il titolo aumenterà del 2,3%.

READ  L'ex fabbrica di finestre è oggi un moderno complesso commerciale

Azelis è stato uno dei pochi in calo al BelMid, con una perdita di circa mezzo punto percentuale. Gli immobili di cura hanno perso l’1,2%.

Tra le piccole imprese, Werldhave Belgio è scesa dell’1,5%. Nexuah ha vinto con il 3,5%.

Wall Street

Alla chiusura di Bruxelles, i mercati azionari statunitensi erano leggermente in rialzo, con l’S&P 500 che ha superato per la prima volta quota 5.500.

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è una risorsa per notizie, video e dati sul mercato azionario, sia per piattaforme e sale di negoziazione in tempo reale che per pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono fornire una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti particolari.

Direzione comunitaria

Il titolo aumenterà o diminuirà dopo questa notizia?