QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Calano le vendite di moto: perché? † Motori

Il numero di motocicli e scooter immatricolati è fortemente diminuito negli ultimi mesi. Rispetto a un anno fa, le vendite di auto usate sono aumentate di quasi un quarto rispetto alle vendite di fumo, mentre anche le vendite di due ruote nuove sono diminuite di quasi il 10%. Ad aprile, è persino sceso a -20%. Tempi di consegna lunghi e prezzi aumentati sono la ragione ovvia, ma non è tutto. Il nostro esperto di moto spiega.

La primavera è tradizionalmente il momento migliore per la vendita di motociclette e scooter. I veicoli a due ruote con motore rimangono un’attività ricreativa popolare, sebbene negli ultimi anni abbiano anche rivendicato il loro posto nel cambio di paradigma. Sempre più persone lasciano l’auto a casa per evitare ingorghi, stress da parcheggio e soldi sulla loro moto. Mentre il mercato automobilistico ha già subito un duro colpo all’inizio della crisi di Corona a causa, tra le altre cose, di problemi di scelta dei consumatori, il mercato dei veicoli a due ruote ha tenuto bene con una crescita costante di circa il cinque per cento su base annua. Questo vale sia per le moto nuove che per quelle usate.

Bassa fiducia dei consumatori

Stiamo imparando dai numeri dei consorzi di mobilità Traxio e Febiac che questa tendenza è stata interrotta prima del 2022 con quasi il 10% in meno di nuove due ruote registrate. Quando contattiamo un certo numero di concessionari di motociclette, sembra che i motori scaduti a partire dal 2021 vengano ancora consegnati, ma anche la domanda è in forte calo. La fiducia dei consumatori è stata danneggiata da tutte le parti. L’aumento dei prezzi della benzina, la guerra in Ucraina, l’aumento dei prezzi delle motociclette nuove e usate… Il mercato è oggetto di pesanti critiche da tutte le parti.

READ  Il prossimo Bitcoin Bullrun arriva in Asia e Sud America - BTC Direct

Per quanto riguarda le nuove bici, i motociclisti in particolare tengono d’occhio il portafogli. Viene pagato meno di quanto non fosse prima della crisi del Corona e la sostituzione dell’attuale motocicletta viene spesso posticipata. Ad aprile, il mercato è diventato rosso con una perdita del 20,3% a sole 2.586 unità, con vendite di circa mille moto in meno nel corso dell’anno rispetto al 2021, o una perdita del 9,2%. Il boom che ha seguito le chiusure per coronavirus e la chiusura obbligatoria dei distributori di motori è stato così dimenticato.

Cacciatori di affari olandesi

Vediamo una storia simile al mercato delle pulci, anche se gli aumenti di prezzo sono spesso maggiori. Le persone che vendono le loro due ruote spesso osano informarsi ulteriormente a causa della carenza di motociclette e vengono accolte da un gran numero di acquirenti olandesi che vogliono fare acquisti oltre confine. Nei Paesi Bassi, i prezzi delle motociclette nuove sono di norma più alti grazie alla BPM (passenger car and motorcycle tax), una tassa sul lusso che fa sì che i modelli più costosi spesso costino migliaia di euro in più rispetto al Belgio. Quindi i nostri vicini settentrionali tengono d’occhio il mercato dell’usato belga, soprattutto quando si tratta dei modelli più popolari e pesanti.

Con circa il 22 per cento delle vendite dell’usato, i modelli con più di 1.000 cc rappresentano il segmento più importante del mercato; Per le moto nuove, è leggermente superiore, al 23,6%. Sono precedute solo dalla classe più leggera, le moto 125cc, che rappresentano un quarto del mercato sia delle moto nuove che usate. Non è un segreto che il 125 cc sia ulteriormente incentivato da una più semplice regolamentazione delle patenti di guida ed è generalmente più economico da acquistare e mantenere rispetto alle motociclette pesanti. Quando vediamo un mix di uso ricreativo e professionale con motociclette pesanti, l’attenzione nelle due ruote da 125 cc è principalmente sulla mobilità. Pertanto, i modelli più apprezzati in questa categoria sono tutti scooter che eccellono nella pratica facilità d’uso.

READ  AstraZeneca: "Abbiamo risposto in tempo al messaggio dell'Unione europea"

Movimento di sorpasso elettrico sulle due ruote leggere

Mentre i modelli più pesanti stanno perdendo forza a causa di problemi di consegna, aumento dei prezzi e mercato delle pulci, c’è anche concorrenza da un punto di vista completamente diverso rispetto ai modelli più leggeri. Il segmento 125 cc ha visto una crescita costante negli ultimi anni, ma il segmento 50 cc stava già esplodendo alle saldature prima della crisi della corona. O meglio: l’equivalente elettrico di un ciclomotore 50cc, bici elettrica o acceleratore.

In termini di dispiegabilità, quelle veloci bici elettriche sono particolarmente adatte a motociclette più leggere e qui stiamo assistendo a un movimento di mercato completamente diverso. I negozi di biciclette non possono immagazzinare abbastanza pedali del cambio con vendite di quasi il 35% ad aprile e un aumento dell’8,4% rispetto al 2021. La cosa sorprendente qui è che non solo le aziende si occupano di questo, ma anche il numero di acquirenti privati ​​è aumentato di 9,8 in cento al 52,3 per cento del mercato totale.

Nel quadro generale del pendolarismo, il mondo del ciclismo sembra essere l’unico a sfruttare appieno l’elettricità in questo momento. Sebbene sul mercato ci siano alcuni scooter elettrici senza pedalata assistita, non possono penetrarlo completamente e la quota di mercato di motociclette e scooter è inferiore allo 0,5 percento, quindi è molto sottile. Tempi di ricarica, prezzi più elevati e anche un’esperienza di guida diversa sono solo alcuni degli argomenti contro la penetrazione dei motori elettronici.

“La nuova batteria accelera lo sviluppo delle motociclette elettriche”: un marchio di motociclette ha già un’autonomia di 420 km

READ  Jumbo rondt kaap van twintig vestigingen in Vlaanderen | Economia

Vuoi acquistare una moto o uno scooter? Il nostro esperto di auto spiega cosa cercare e quanto ti costerà

I tempi di sosta sono in aumento: “Non pensare di poter fare grandi sconti dal commerciante nei prossimi anni”