QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Camminare tenendo il bambino in braccio è il modo migliore per calmarlo | Scienze

Una passeggiata di cinque minuti tenendo il bambino in braccio è il modo migliore per calmarlo. Questa è la conclusione di uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology.

È una frustrazione condivisa da molti neogenitori: un bambino che piange che si rifiuta di dormire. Quindi i ricercatori hanno deciso di studiare scientificamente una serie di tecniche comunemente utilizzate, come portare a spasso il bambino o metterlo in grembo. Pertanto, sono stati sottoposti al test 21 bambini di età compresa tra 0 e 7 mesi.

L’analisi mostra che la frequenza cardiaca di un bambino diminuisce entro 30 secondi quando si cammina con lui. Tuttavia, quando vengono rimessi a letto, la maggior parte dei bambini ricomincia a piangere. È quindi importante tenere il bambino tra le braccia per cinque-otto minuti dopo aver camminato prima di rimetterlo a dormire.

Il ricercatore dello studio Kumi Kuroda ha concluso: “Abbiamo bisogno della scienza per comprendere il comportamento dei bambini perché è più vario e complesso di quanto pensassimo”.

READ  Traffico intenso con lunghi ingorghi previsti verso sud questo fine settimana: stai rischiando i maggiori problemi qui | Per viaggiare