QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Carragher pronostica l’Europeo: “Il Belgio morirà davanti a questo Paese”

Carragher pronostica l’Europeo: “Il Belgio morirà davanti a questo Paese”

Ancora due dormite e inizierà ufficialmente l’Europeo in Germania. Circa tre giorni dopo, i Red Devils iniziano anche la loro prima partita della fase a gironi contro la Slovacchia. La domanda è fino a che punto potranno spingersi i belgi.

Euro 2024 sarà il primo grande torneo per la “nuova generazione” del Belgio. Dopo la triste finale dei Mondiali in Qatar, il ct della Nazionale Roberto Martinez ha detto addio. Sulla sua scia, molti giocatori di spicco si sono ritirati dal calcio internazionale: Eden Hazard, Toby Alderweireld, Simon Mignolet,… .

Il destino sportivo dei Diavoli è stato quindi affidato a Domenico Tedesco. Ciò a sua volta ha portato ad una modernizzazione della selezione. Inoltre, è riuscito a far giocare la sua squadra in modo più flessibile a livello tattico. Vale la pena guardare anche i risultati della campagna di qualificazione.

Arriva facilmente ai quarti di finale

Ma in Germania serve la conferma. Anche se non sarà mai facile avvicinarsi alle grandi nazioni, sembra che manchi un po’ di qualità, soprattutto in difesa. Ma in quasi tutti i tornei più importanti uno o più partecipanti riescono a superare se stessi e, chissà, questa volta potrebbe toccare al Belgio.

ape Telegrafo Il principale analista inglese Jamie Carragher ha fatto luce sul corso del torneo. Il presidente del Liverpool si aspetta già una partenza forte dai Devils. Ad esempio, il Belgio dovrebbe arrivare primo nel proprio girone e poi accontentarsi della Serbia al secondo turno.

La Francia è molto forte

Ma Carragher teme che i quarti di finale possano essere il punto finale. Raccomanda la Francia come contendente e valuta il vice campione del mondo un po’ più in alto. “Naturalmente hanno Kevin De Bruyne. Non importa chi possiede la Francia, non avranno un giocatore migliore con la palla. Ma la Francia ha molto ritmo e capacità fisica, oltre a molta qualità. Questo sarà essere molto difficile.” Questo per quanto riguarda il Belgio”, ha detto Carragher, che alla fine vede la Francia vincere la finale contro la Germania ospitante.

READ  Alexander Vlasov vince la tappa di montagna abbreviata Parigi-Nizza, Remco Evenpoel è secondo