QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Centinaia di migliaia di persone senza elettricità sulla costa orientale degli Stati Uniti Weather News

Lunedì una tempesta di neve ha colpito l’area intorno a Washington. Dopo un periodo di temperature particolarmente miti, parte della costa orientale degli Stati Uniti è ora scossa da un temporale invernale che ha già causato non pochi disagi. Centinaia di migliaia di americani lunedì erano senza potere in diversi stati della costa orientale.




Oltre ai forti temporali che passano sulla zona, c’è anche molta neve. Ad esempio, c’è già uno strato di neve di diciotto centimetri, ma secondo i servizi meteorologici statunitensi, questo potrebbe salire a 25 centimetri. In precedenza, ai funzionari federali e ai dipendenti del governo era stato detto domenica di non venire a lavorare lunedì.

I servizi governativi e le scuole sono stati chiusi e anche i centri di test del coronavirus hanno dovuto chiudere i battenti. Inoltre, il trasporto pubblico e aereo è stato gravemente interrotto, con migliaia di voli cancellati e ritardati. Non c’erano auto in città. Anche le vicine Virginia e Maryland sono state colpite dalla tempesta di neve. In Virginia sono caduti 37 cm di neve e nel Maryland più di 39 cm. Anche in Tennessee (circa 23 cm) è scesa una grande quantità.

© Reuters

Secondo la Dominion Power Corporation, lunedì notte 400.000 persone erano senza elettricità. In alcune zone, potrebbero essere necessari “diversi giorni” per ripristinare l’alimentazione. Il fornitore di energia ha detto che a causa della forte neve bagnata, gli alberi sono caduti e i rami sono stati tagliati.

Molte famiglie in Maryland, Georgia, Tennessee, Carolina del Nord e Carolina del Sud erano senza elettricità lunedì, secondo il sito di notizie The Hill. Più di 750.000 persone erano senza energia in tutti gli stati colpiti, secondo il sito Web PowerOutage.US, che riporta le interruzioni di corrente.

Anche il presidente Joe Biden ha sofferto del clima invernale. Era in ritardo sul volo di ritorno dal suo stato natale del Delaware. L’aereo ha dovuto aspettare mezz’ora prima di poter atterrare all’aeroporto militare, e anche il viaggio in macchina verso la Casa Bianca è stato molto lento.

Reuters

© Reuters

Reuters

© Reuters

AP

© AP

AP

© AP

READ  Da: Omikron si diffonde più velocemente di Delta