QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Champions League. Si scopre che Carrasco è un anti-potere…

Leggi anche. Il Lipsia vince un glorioso allenamento contro il Manchester City, De Bruyne riprende il ritmo della competizione dopo il contagio con Corona

gruppo b

L’Atlético Madrid ha dovuto lavorare sodo per rimanere attivo in Champions League. Yannick Carrasco e compagni dovevano vincere a Porto e allo stesso tempo guardare anche al risultato del Milan. Nel primo tempo, l’FC Porto ha avuto le migliori occasioni, ma Jan Oblak non ha avuto voglia di subire gol. Ha anche minacciato l’Atletico, ma ha affrontato due volte il portiere Diego Costa. Al 56′ si è infortunato, per l’Atletico. Antoine Griezmann ha segnato il suo 25esimo gol in Champions League per il club spagnolo.

Dopo di che si trattava principalmente di combattimenti. Carrasco ha sfidato Otavia e ha inferto anche un altro colpo. Al Red Devil è stato permesso di fare una doccia, dopo di che le cose si sono surriscaldate. Pochi minuti dopo era 10 a 10 dopo che Wendell è andato rosso dopo un’altra perturbazione e cinque minuti dopo anche Marchezine ha preso un cartellino rosso a Porto. L’Atletico era sicuro di ottenere il biglietto per l’1/8 di finale con Correa 0-2. Alla fine il punteggio finale è stato di 1-3 dopo i gol di De Paul e Oliveira.

Il Milan ha messo poco impegno inizialmente contro il Liverpool, ma è passato in vantaggio alla mezz’ora quando Tomori ha bloccato un calcio d’angolo. Tuttavia, non molto tempo dopo, i Reds hanno approfittato di una parata minore del portiere Minyan per pareggiare con l’immancabile Salah.

Dieci minuti della ripresa c’è Origi, che può ricominciare da capo con gli inglesi. Il nostro connazionale ha schiacciato la palla sotto la rete sui rimbalzi: 1-2. Il risultato finale è immediato. Alexis Saelemaekers è arrivato in tempo per il Milan. Il Liverpool è la prima squadra inglese a vincere sei partite della fase a gironi in Champions League in sei partite del girone.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che si desidera scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che si desidera scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Inserito da: Liverpool e Atletico

UEFA Europa League: FC Porto

Eliminazione: Milan

© Reuters

gruppo c

L’Ajax era già sicuro di qualificarsi e vincere il girone, ma per i suoi tifosi puntava al 18 su 18. Otto minuti dopo, Haller aveva già segnato il suo decimo gol nella fase a gironi. Ma lo Sporting Lisbona ha ottenuto qualcosa da solo e ha segnato contro Nuno Santos. Dopodiché, era già Amsterdam a segnare il tempo. L’Ajax ha chiuso 4-1 con Anthony, Neres e Burgess. Tabata riduce il punteggio sul 4-2 in favore dello Sporting a dieci minuti dalla fine, già sicuro del secondo posto.

Ecco il contenuto elencato da una rete di social media che si desidera scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

Quindi Dortmund ha fatto legna da ardere dalla Lanterna Rossa del Besiktas per niente. Denil Malin, due volte Marco Reus e due volte dal subentrato Erling Haaland (colpo di testa) hanno perso 5-0. Witsel, Meunier e Batshuayi erano nella formazione iniziale.

Inserito: Ajax, Sporting

UEFA Europa League: Dortmund

Eliminazione: Besiktas

© AFP

gruppo d

Real Madrid e Inter si sono sfidate al Bernabéu per la vittoria del girone. De Koninkliki è stata la squadra migliore contro i nerazzurri e ha ottenuto ciò che meritava al 17′ grazie a un tiro superbo di Toni Kroos. Dopo la sosta, il fuoriclasse italiano era fuori portata dopo Nicolò Barilla, che ha inferto un duro colpo a Militao. In finale Marco Asensio ha segnato 2-0. Do a Eden Hazard dieci minuti di gioco.

Sharif ha pareggiato 1-1 allo Shakhtar Stadium grazie a un gol nel finale di Boban Nikolov e può vantare un’impressionante fase a gironi con 7 punti.

Invio: Real Madrid, Inter

Campionato Europeo: Sharif

Eliminazione: Shakhtar