QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Charles pronuncia il primo discorso di Natale da reale: “No Andrew, no Harry e Meghan. Una dichiarazione chiara” | Royal

ReIl re Carlo III (74) tenne il suo primo discorso natalizio. In esso, ha espresso le sue condoglianze a tutte le famiglie bisognose. Alcuni parenti vengono espulsi dal gruppo video. Il nostro esperto di proprietà Wim Dehandschieter vede in esso un messaggio chiaro. “Ha definito l’essenza della famiglia reale”.


SDE


Ultimo aggiornamento:
19:53

Re Carlo durante il suo primo discorso di Natale ©AP

Il discorso di Natale è iniziato con il coro che cantava “God Save the King”. La “nuova” versione dell’inno nazionale britannico, con “The Queen” sostituita da “The King” nei testi, dà il tono: questo è il primo messaggio televisivo di Natale di un monarca diverso da Elisabetta II, che era negli anni ’70. Il passato Fifty è iniziato con questa tradizione”, analizza il nostro esperto di proprietà Wim DeHandschetter.

Guarda. Re Carlo ha parlato anche della regina Elisabetta nel suo discorso natalizio, che ha chiamato la sua “amata madre”.

Nel suo discorso natalizio, il monarca britannico ha parlato di “un periodo di paura e grande angoscia”. Charles ha affermato che questo vale a livello globale per chiunque affronti conflitti, carestie o disastri naturali, nonché per coloro “che trovano il modo di pagare le bollette e nutrire e mantenere le proprie famiglie”. Milioni di persone nel Regno Unito soffrono di alti costi alimentari ed energetici.

Amata madre

Il discorso è stato registrato il 13 dicembre alla St George’s Chapel, Windsor. Naturalmente nel discorso Charles ha citato anche la sua “amata” madre, che è sepolta in una cappella laterale della cappella del Castello di Windsor. Il re ha detto che la stagione delle feste è stata un “momento commovente” per le persone in lutto. Assente da ogni stagione familiare e ricordato da ogni amata tradizione.” Charles, 74 anni, ha affermato di condividere la fede della Regina nelle persone che possono toccare la vita degli altri con gentilezza e compassione, e questa è “l’essenza della nostra società, il fondamento di la nostra società.”

Charles ha anche ringraziato i militari, gli operatori sanitari e sociali, gli insegnanti e tutti i dipendenti del governo per i loro “sforzi dedicati”. “Voglio rendere un omaggio speciale a tutte quelle persone meravigliose che hanno generosamente donato cibo, donazioni o il bene più prezioso di tutti, il loro tempo, per sostenere i più bisognosi”, ha detto il re.


citazioni

Nel suo testo menziona brevemente William e Catherine, perché hanno visitato il Galles in qualità di principe e principessa del Galles. Come per dirlo chiaramente: guarda quanto sono impegnati mio figlio, erede al trono, e mia nuora con la società

Somiglianze con Filippo

Il nostro esperto immobiliare Wim DeHandschetter vede molte somiglianze tra il primo discorso di Natale di re Carlo II e il discorso X di re Filippo. Entrambi hanno citato l’aumento del costo della vita dovuto alla crisi energetica e all’elevata inflazione. Hanno usato quasi le stesse parole. Sembra che questo “metta in ansia” e che molti “non possano permettersi di pagare le bollette”.

Ci sono anche somiglianze visive. “Entrambi hanno tenuto il loro discorso di Natale in piedi. Charles differisce in questo da Elizabeth che si è rivolta alle persone sedute dietro la sua scrivania. Nel caso di Philip, era la prima volta in sei anni che non era seduto, ma in piedi. Dovrebbe hanno rafforzato le sue parole”, analizza. Dehandschieter. Sebbene ci siano anche differenze. Filippo menzionò esplicitamente l’Ucraina e vi parlò di una “guerra crudele e inutile”. Carlo vi si riferì indirettamente quando parlò di “lotte” in “tempi di grande angoscia e difficoltà”. cambiamento intatto. , a differenza di Philip ieri.


citazioni

Non ha detto una parola sull’altro suo figlio, Harry. Questo era previsto, visti i rapporti tesi tra Londra e Los Angeles

Ciò che attira anche l’attenzione su Dehandschieter è ciò di cui ha discusso i membri della famiglia Charles. Nel suo testo cita brevemente William e Catherine, perché hanno visitato il Galles come Principe e Principessa del Galles e secondo lui hanno rivelato “esempi pratici di spirito di corpo”. Uno sull’altro suo figlio, Harry. C’era da aspettarselo. , visti i rapporti tesi tra Londra e Los Angeles. Ma allo stesso tempo, non dimentichiamo che nel suo primo discorso televisivo, il giorno dopo la morte della regina, Charles ha espresso ancora chiaramente il suo “amore” per il principe Harry e Meghan Markle.

dichiarazione – dichiarazione

Dopo il discorso di Charles, sono seguiti altri ritratti della famiglia reale al lavoro. Charles e sua moglie Camilla (ovviamente) hanno ottenuto un ruolo da protagonista, ma anche il principe William, la principessa Catherine, la principessa Anne e il principe Edward sono morti. “Non Andrew, ovviamente. Nemmeno Harry e Meghan. Mi sembra un’affermazione ovvia”, osserva Dehandschieter. “Charles ha chiaramente definito l’essenza della casa reale qui. E anche a chi non lavora è proibito raccogliere.”

Il principe Andrew è stato accusato di violenza sessuale l’anno scorso. Prima che il processo potesse iniziare, ha raggiunto un accordo con la presunta vittima, Virginia Giuffre. Quindi ha dovuto fare un passo indietro dalla famiglia reale. Harry e Meghan non fanno più parte della famiglia reale, su loro richiesta.

Leggi anche:

Una breve passeggiata, siamo accanto all’albero di Natale, un messaggio di speranza: il nostro esperto della famiglia reale analizza il discorso di Natale di re Filippo (+)

READ  Katy Perry mette in vendita una villa multimilionaria a Beverly Hills (ma non è la prima a lasciare il quartiere) | celebrità