QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Chi è la sorpresa olimpica Kiesenhofer? Bolleboos e la regina del Ventoux | le Olimpiadi

Anna Kissenhofer ha sorpreso il suo fidanzato e nemico (e certamente le donne olandesi) rubando oro in una corsa su strada come rifugiata. Ma chi è il trentenne austriaco? Sicuramente non una star dello sport di tutti i giorni. Ha studiato in 3 diverse università, è insegnante di matematica e odia andare in gregge. un introduzione.

Kiesenhofer ha fatto la storia oggi vincendo la medaglia d’oro nella corsa olimpica su strada femminile. È anche la prima medaglia d’oro dell’Austria ai Giochi estivi dal 2004.

Un meraviglioso trucco dal Kiesenhofer finora sconosciuto. “Non sapeva molto prima dell’inizio di questa gara, ma ho guidato con lei nella squadra per un anno”, ha detto Kubicki della sua ex compagna di squadra.

“È una pilota veloce e se le dai 10 minuti, avrà un problema. Se avevo paura di qualcuno nel gruppo di testa, era lei”.

Vittoria sul Ventoux

Tuttavia, Kiesenhofer non si è concentrata solo sulla moto all’inizio della sua carriera. Mi sono concentrato principalmente sul triathlon e sul duo. A causa del costante infortunio, ha dovuto mettere da parte quella passione e concentrarsi completamente sulla moto.

Questo non è passato inosservato. Nel 2016, ha registrato la sua più grande vittoria fino ad oggi. Al Tour Cycliste Féminin International de l’Ardèche ha vinto la terza tappa di 94 chilometri con arrivo in cima al Mont Ventoux. Ascensione dei beduini. È stata la prima ad uscire per 3’53” su Flavia Oliveira #2.

“Non posso guidare in un plotone”

Quindi Kiesenhofer nel 2017, insieme a Kopecky, era un dipendente belga. “Un animale che si allena, ma è ‘irritabile’ – ha detto Christophe Vandegor -. Anche lei è partita velocemente, anche perché non poteva andare in bicicletta nel Peloton”. Anche oggi ha lasciato il gregge, perché ha attaccato nel primo chilometro.

Ancora sul suo record: è stata 3 volte campionessa austriaca di prova ed è stata anche 1 volta campionessa nazionale austriaca. Sorprendentemente, al momento non hanno un team di professionisti.

(leggi di più sotto)

Bolleboos in matematica

Kiesenhofer non solo eccelle nello sport, ma da molto tempo affonda anche nei libri. Ha studiato matematica all’Università Tecnica di Vienna, poi ha conseguito un master all’Università di Cambridge e ha completato i suoi studi nel 2016 all’Università della Catalogna.

Anche una donna di mondo. Un anno dopo ho iniziato come insegnante di matematica presso il Politecnico federale di Losanna.

“Quando sei in testa da solo, è sempre una macchina assoluta”, ha twittato il pilota Michael Google del suo connazionale.

Sottovalutato è stato il mio più grande vantaggio.

Naturalmente, Kiesenhofer era al settimo cielo dopo il suo volo d’oro. “Non posso crederci. Anche quando ho tagliato il traguardo, mi sono detto: ‘È davvero finita?’ “

“Se i corridori mi hanno sottovalutato? Sì, certo. Questo è stato il grande vantaggio per me. Sicuramente non ero uno dei favoriti. Voglio dire, sono totalmente sconosciuto. Sono molto bravo sulle piste e poi è stato un esperienza fino alla fine».

READ  Chi gioca i Red Devils negli ottavi di finale? Minori possibilità di essere il primo paese nel Gruppo Sei | Diavoli rossi europei