QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Chiedi a Rica: “Non avere un partner sta iniziando a prendere il sopravvento sulla mia vita, come posso imparare a lasciare andare?”  |  sta leggendo

Chiedi a Rica: “Non avere un partner sta iniziando a prendere il sopravvento sulla mia vita, come posso imparare a lasciare andare?” | sta leggendo

La domanda di Silk: “Come posso lasciar andare l’idea di un partner permanente?”

Silke (27 anni) è single da 5 anni. “Avevo una relazione stabile quando avevo vent’anni, e da allora ci sono stati alcuni uomini nella mia vita, ma nulla si è evoluto in una relazione.”

“Ho una vita sociale ricca, un buon lavoro, molti amici e un ottimo legame con la mia famiglia, ma la mancanza di un partner ha iniziato a dominare sempre più i miei pensieri e le mie attività quotidiane.

“Qualche mese fa ho conosciuto una persona con la quale ho costruito un rapporto prettamente sessuale. C’era attrazione fisica da entrambe le parti, ma lui indicava chiaramente di non essere aperto a una relazione permanente. Ho smesso di avere quella connessione dopo un lungo periodo di ansia, ma rivivere l’intimità mi ha fatto desiderare più sicurezza e una connessione più profonda con qualcuno.

“Ora ho un account Tinder e esco ancora regolarmente la sera con i miei amici, ma non trovare un partner comincia a sembrare sempre più una perdita enorme. La cosa difficile è che non riesco a controllarla Lascio andare l’idea di un partner permanente e vivo di più nel momento?

La risposta di Rika: “Pensate anche al piano B”

Silk non si chiede come può trovare un nuovo partner, ma come può controllare un po’ di più quel desiderio. “Questo è davvero un primo passo”, risponde Rika Bonet. “Ha una grande visione di ciò che causa la sua ansia.”

Questo però non significa che arrendersi sia facile. “Dire che dovresti lasciare andare è come dire che non puoi pensare all’elefante rosa, perché altrimenti pensi sempre a quell’elefante rosa.

READ  I coniugi nel film "Blind Married" mostrano le prime crepe: "L'aspetto non è importante, dicono. Ma è importante per l'attrattiva. "

“In realtà si tratta della paura della morte.”

“Il desiderio di Silke è un profondo desiderio esistenziale”, dice Ricca. “Ci sono due cose nella nostra vita: il sentimento di connessione con un partner d’amore e il desiderio di avere figli. Entrambi i desideri possono diventare molto convincenti e puoi provare molto risentimento nei loro confronti.

Ricca sottolinea che le persone che tengono profondamente a questi desideri a volte si chiedono se avrebbero vissuto una buona vita se quei desideri non fossero stati soddisfatti. “In realtà parla della paura della morte: non vivrò la mia vita come dovrei viverla.”

“Silke si sente ai margini della vita. Si chiede se sarà scelta, se ne fa parte e se soddisfa le aspettative della società come persona. Tuttavia, sottolinea che ha una vita molto bella.