QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Chiude Nightclub Fuse, petizione online firmata subito da migliaia

La discoteca Brussels Views sta chiudendo i battenti. Gli standard di rumore imposti dalla zona rendono impossibili le attività del club.

Per intenderci: è stata la stessa fonderia a decidere di chiudere immediatamente. Per il Servizio Ambiente della Regione di Bruxelles, un club può rimanere aperto fintanto che mantiene il suo rumore sotto i 95 dB e chiude alle 2 del mattino.

Per ballare nel quartiere Maroli di Bruxelles, questo equivale in realtà a un divieto. Finora aveva la licenza per rimanere aperto fino alle 8 del mattino. “95 decibel sono più o meno il livello della musica da caffè”, afferma Ziggy Devrendt. Sotto il suo nome d’arte Nosedrip suonava la notte del club al Fuse il sabato. “A 95 decibel, il pubblico stava annegando nella musica”, dice.

De Views pensava che non si potesse parlare di una discoteca date le circostanze. L’organizzazione ha impugnato la decisione dell’Agenzia per l’ambiente. Una sentenza è attesa entro il 25 gennaio. Fino ad allora, il club rimarrà chiuso.

Sembra che il ministro regionale, Alain Maroun (Ekolou), abbia lasciato inasprire un problema irrisolto. Delle 10 case accanto a Fuse, un vicino si lamenta regolarmente. Si è stabilito lì una decina di anni fa, quando il club aveva già stabilito il proprio nome. La gestione ambientale ha imposto standard irrealistici.

“Siamo sempre stati costruttivi nei confronti di questo vicino”, afferma Stephen Van Bell, direttore creativo di Fuse. Ci siamo sequestrati e gli abbiamo suggerito di stare da qualche altra parte a nostre spese per le serate in discoteca. Dopo un nuovo reclamo, abbiamo recentemente assunto di nuovo un’agenzia audio. Dopodiché, gli architetti hanno stimato che avremmo dovuto fare centinaia di migliaia di euro di lavoro, e non era ancora sicuro che saremmo rimasti entro gli standard di rumore.

READ  immagine del capitolo Ecco come appariva l'attrice Tyne Prym a scuola. In prima media ho avuto il mio primo bacio Nina

Perché il fusibile supera gli standard. “Legalmente, una casa non può causare più di 6 decibel di fastidio”, afferma Van Bell. “Siamo leggeri. A volte sono consentite eccezioni per scuole, cani rumorosi o aeroporti. Chiediamo anche questo. Il blocco è sproporzionato: un vicino contro centinaia di persone che si divertono. Questo è un pericoloso precedente per la cultura in città. “

Per il ministro regionale Pascal Smit (Fouruet) non c’è dubbio che la miccia debba rimanere aperta. Bruxelles ha bisogno della vita notturna e The Fuse è un luogo iconico. Abbiamo urgente bisogno di lavorare su una soluzione.

Intanto è stata lanciata una petizione online a favore di Fuse. In un batter d’occhio, ieri sera si erano già iscritte 3.500 persone.