QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cliniche Rinstate: un nuovo trattamento per i disturbi urinari

Cliniche ARNHEM – Rijnstate offre una soluzione per gli uomini con sintomi urinari causati da un ingrossamento della prostata, che non sono a rischio di sviluppare impotenza. Trattamento Urolift. Rijnstate è il quinto ospedale nei Paesi Bassi ad offrire questo trattamento.

Più del 30 percento degli uomini nei Paesi Bassi di età superiore ai 50 anni ha problemi urinari a causa dell’IPB. Ad esempio, un intenso bisogno di urinare, una sensazione di non riuscire a svuotare la vescica o un flusso di urina lento o interrotto. Per questo motivo devono alzarsi dal letto più volte ogni notte per urinare e dormire male. Dovrebbe esserci sempre un bagno nelle vicinanze, anche durante il giorno. I sintomi influenzano la vita quotidiana. A volte porta alla depressione.

Un’alternativa ai farmaci o alla chirurgia

Medico. “La prostata circonda l’uretra”, spiega Froman, urologo presso Reinstate Clinics. Man mano che la prostata si ingrandisce, preme sempre di più sull’uretra. Questo provoca sintomi urinari. Ci sono molte opzioni di trattamento tra cui: A seconda delle dimensioni della prostata. Gli uomini spesso prendono prima i farmaci per i loro disturbi. Ma questo sollievo può essere insufficiente o solo temporaneo. Siamo lieti di poter offrire ai pazienti il ​​trattamento UroLift come alternativa ai farmaci o alla chirurgia. “

“Nel trattamento UroLift, inseriamo piccole clip attraverso l’uretra, che tengono da parte il tessuto prostatico ingrossato. Questo allevia la pressione sull’uretra e facilita la minzione. Poiché non dobbiamo tagliare la prostata o riscaldare il tessuto, i pazienti guariscono rapidamente. Non ha alcun effetto sull’eiaculazione e sull’erezione. Eseguiamo il trattamento in regime ambulatoriale in anestesia locale. Siamo uno dei due ospedali nei Paesi Bassi che lo fanno in questo modo. Di solito i pazienti possono tornare a casa lo stesso giorno, senza un catetere».

READ  Nuove diagnosi rivelano anomalie genetiche "non rintracciabili"

Il cane torna a camminare

Il capo. Schoonderbeek (79) di Arnhem è tra i primi pazienti a ricevere l’assistenza UroLift presso le Rijnstate Clinics. “Una volta che ho sentito il bisogno di fare pipì, sono dovuto andare in bagno. Non potevo trattenerlo. Per questo motivo, non mi piaceva più uscire. Non potevo nemmeno portare a spasso il cane. Poi il mio dottore è entrato Rijnstate mi ha indirizzato a questo trattamento. Non ho sentito quasi nessun dolore durante la procedura e sono uscito dall’ospedale immediatamente. A casa mi sono ripreso molto rapidamente e ora sto molto meglio. Posso trattenere l’urina più a lungo e posso persino portare a spasso il cane ancora.”

www.rijnstateclinics.nl