QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Colpo immediato per la nuova squadra: Rui Costa batte Verwijk nel rapido press contro il Maiorca | Ciclismo

C’è un’escursione giornaliera a Maiorca fino a domenica. La prima gara in linea è stata il Trofeo Calvia, una gara di oltre 150 km con tratti pianeggianti a ovest di Palma di Maiorca.

Ben Healy e il campione olandese Pascal Einkorn (Lotto Destiny) hanno scelto di attaccare. Alle loro spalle, Sodal-QuickStep ha eseguito un mezzo salto mortale. Sono saltati via con quattro passeggeri assunti da Patrick Lefebvre. Tra loro ci sono Julian Alaphilippe e Louis Verwijk. Altri cinque sono andati.

Vervaeke e l’ex campione del mondo Rui Costa sono saltati fuori dal gruppo di nove corridori all’inseguimento. Eenkhoorn ha dovuto rinunciare al turno davanti, ma Healy ha continuato ad avvicinarsi a Costa e Vervaeke.

Il trio ha sentito gli inseguitori testa a testa negli ultimi chilometri. Non c’è mai stata molta fiducia nelle qualità di sprint di Vervaeke. Alaphilippe in particolare stava superando il gruppo di inseguitori e lo stesso Vervaeke ha tentato più volte di staccarsi da solo.

Non ha funzionato, ma anche in questo caso Vervaeke potrebbe in linea di principio fare il gioco di squadra e far uscire i compagni rifugiati dalla loro stanza.

Ma Healy non ce la fa più e Costa, 36 anni, non è nervoso dopo tutti questi anni. Ho aspettato abbastanza. Vervaeke è stato il primo a fare il salto in volata, ma Costa si è rialzato negli ultimi 50 metri. Prese subito il posto del portoghese al servizio del suo nuovo datore di lavoro. Con Kobe Goossens, Intermarché – Circus – e io avevamo due corridori nella top ten.

Il tempo non era buono a Maiorca. Inoltre ci sono state molte cadute a causa della pioggia. Tim Wellens ed Elan Van Wilder sono caduti a terra. Van Wilder e il vincitore uscente Brandon McNulty hanno dovuto arrendersi.

READ  Il presidente del Napoli manda un messaggio inequivocabile a Dries Mertens