QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Come Omicron influisce sull’intestino Sintomi a cui prestare attenzione

Soffre di Vomito, nausea, dolore addominale senza febbre? Potrebbe essere dovuto a un’infezione da oomicron e gli esperti dicono che dovresti fare il test per Covid se hai questi sintomi addominali, anche senza sintomi respiratori o febbre.

Omicron Può colpire l’intestino a parte il tratto respiratorio superiore e i sintomi addominali sono diventati comuni nelle persone con il nuovo ceppo. Anche le persone che sono state vaccinate sperimentano questi nuovi sintomi.

Alcuni dei nuovi sintomi di covid-19 includono nausea, dolore addominale, vomito, perdita di appetito e diarrea.

Leggi anche: Recuperato da Omicron? Suggerimenti per ripristinare la resistenza da un esperto

Le persone possono inizialmente avere disturbi addominali senza problemi respiratori. I sintomi possono includere mal di schiena, dolore addominale, nausea, vomito, perdita di appetito e diarrea. Ciò potrebbe essere dovuto al danno dell’omicron alla mucosa intestinale e alla conseguente infiammazione”, afferma il dott. Manoj Goel, direttore delle malattie polmonari, Fortis Memorial Research Institute, Gurugram.

L’esperto afferma che sebbene le persone che hanno ricevuto la doppia vaccinazione abbiano anche lamentele per disturbi addominali, questi sintomi non sono negativi e non rappresentano un grosso problema.

“Non respingere il dolore addominale, la nausea e la perdita di appetito come l’influenza comune, isolarsi se si hanno sintomi. Evitare l’automedicazione incluso il cosiddetto trattamento ayurvedico sicuro senza consultare il medico. Cerca di rimanere ben idratato, mangiare regolarmente, mangiare pasti piccoli, sani e leggeri, comprese le noci ed evitare cibi piccanti e alcol. Se i sintomi sono lievi, dice Joel, potrebbe non essere un problema.

Ha aggiunto: “Dovresti fare il test per Covid se hai sintomi addominali, anche senza sintomi respiratori o febbre, perché questo potrebbe essere dovuto a un’infezione da omicron”.

READ  Medicina d'urgenza per persone con difese deboli contro il corona nonostante le vaccinazioni

Suggerimenti per la gestione dei sintomi intestinali come nausea e vomito durante l’assunzione di Omicron, secondo l’esperto

* Le persone dovrebbero mangiare cibo appena cucinato e mantenere le mani pulite.

* Evita di condividere i pasti con gli altri.

* Tutti i frutti crudi devono essere lavati bene prima di mangiarli.

* Evita di mangiare fuori e, anche se sei stato vaccinato, assicurati di seguire tutti i protocolli di sicurezza COVID-19.

L’Omicron, l’ultima preoccupante variante, si sta diffondendo rapidamente mentre scienziati di tutto il mondo stanno conducendo studi per capirlo meglio e probabilmente diventerà presto una specie dominante. Non solo la variante si diffonde in modo più efficiente rispetto alla variante delta, che spesso causa una malattia lieve, ma può anche reinfettare le persone che hanno precedentemente avuto Covid o addirittura sono state vaccinate due volte.

Secondo gli esperti, i sintomi di Omicron imitano le caratteristiche della comune influenza e colpiscono il tratto respiratorio superiore. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, alcuni dei sintomi più comuni associati a Omicron includono tosse, affaticamento, congestione e naso che cola. Gli scienziati notano anche che la perdita dell’olfatto e del gusto è meno comune nelle persone che di recente sono risultate positive a questo ceppo.