QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Confronto: Xbox Series X consuma più energia, Xbox One S e PS4 Slim sono le più economiche

Gli attuali prezzi dell’energia non rendono felice nessuno, ma i giocatori hanno un motivo in più per temere la bolletta energetica. Basato su Cerca da Eurogamer.de I calcoli delle informazioni sull’hardware mostrano che Xbox Series X assorbe la massima potenza da tutte le console popolari. Xbox One S e PlayStation 4 Slim sono le console fisse non portatili relativamente più economiche. In cima, ovviamente, ci sono i PC da gioco, che consumano fino a quattro volte più energia dell’attuale console premium. I costi di alimentazione di Nintendo Switch sono trascurabili.

Eurogamer ha controllato tutte le console dell’ultima generazione e quella attuale, inclusi i modelli Pro, Slim, X e S. In modalità standby, tutte le console di gioco consumano all’incirca la stessa quantità di energia, tra 0,5 e 15 watt all’ora. Sulla base dell’ultima cifra e di un prezzo medio dell’elettricità di circa 0,48 € nel 2022*, una sola Xbox o PlayStation contemporanea costerebbe più di 63 € in standby. Sorprendentemente, la PlayStation 5 è un’eccezione, con un massimo di 3Wh in standby.

Questo cambia quando si gioca su console. A seconda del gioco, del frame rate e di altri fattori come la temperatura e il monitor o la TV collegati, la PS5 consuma tra 160 e 220 watt. Xbox Series X oscilla tra 153 e 210 watt. Per le console di ultima generazione, la differenza è leggermente maggiore. Xbox One consuma da 120 a 125 watt in un determinato periodo, PS4 da 140 a 150 watt.

In questo caso, la PlayStation 5 consuma in media più energia, ma la console Sony in modalità standby compensa. Anche per le console di ultima generazione, la modalità standby economica compensa i costi annuali, anche se il consumo energetico durante il gaming è molto più elevato.

READ  Anteprima | ROLLERDROM - PLAYSENSE

In breve, per la precedente generazione di console, PlayStation e Xbox possono avere un enorme impatto sulla bolletta energetica. Inoltre, poche ore al giorno di gioco e il resto in standby si sommano considerevolmente; Cioè tra 70 e 120 euro all’anno (escluso Switch). Inoltre, i calcoli seguenti non hanno ancora incluso il consumo energetico del monitor o di TV e console. Tuttavia, fornisce una buona rappresentazione di quanto costano i giochi per console all’anno.








Unità di controllo PS4 PS4 sottile PS4 Pro PS5 Xbox Uno Xbox One S Xbox One X Xbox S XboxXboxX Nintendo Switch OLED
Consumo minimo 140 watt 75 watt 165 watt 160 watt 120 watt 64 watt 125 watt 74 watt 153 W 6 watt
Consumo massimo 150 watt 80 watt 165 watt 220 watt 125 watt 120 watt 185 W 160 watt 210 watt 6 watt
Tariffa annuale di gioco ** 76€ 41 euro 87€ 100 euro 65 euro 48 euro 81 euro 62 euro 95€ 3 euro
Consumo medio in standby 7,8 watt 7,8 watt 7,8 watt 1,7 W 7,8 watt 5,8 W 7,8 watt 5,2 W 6,8 W 0,4 W
Prepararsi per i costi annuali ** 29 euro 29 euro 29 euro 6 euro 29 euro 21€ 29 euro 19 euro 25 euro 2 euro
Totale costi medi annui 105 euro 70€ 116 euro 106€ 94€ 69€ 110 euro 81 euro 120 euro 5 euro

* Prezzo elettricità alla fonte: CBScalcolata fino ad agosto, la tariffa variabile del kilowattora comprensiva di tasse e ODE.
** Il costo annuale si basa sul consumo energetico medio rispettivamente durante la riproduzione e lo standby, una media di 3 ore di gioco al giorno e 21 ore in standby, 365 giorni all’anno. Arrotondato a un euro intero.

fonte:
Eurogamer.de


9 prodotti discussi

Confronta tutti i prodotti

« Post precedente Ultimo Successivo »