QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Continua la massiccia ondata di licenziamenti nelle aziende tecnologiche statunitensi: “Amazon prevede di tagliare 10.000 posti di lavoro” | All’estero

Il colosso tecnologico Amazon prevede di licenziare circa 10.000 dipendenti. Lo ha riferito lunedì il New York Times. Sarà il più grande round di licenziamenti di sempre per l’azienda.

Secondo varie fonti, i licenziamenti ricadranno principalmente nella parte dell’azienda che sviluppa l’elettronica, tra cui l’e-reader Kindle e l’assistente virtuale Alexa. Verranno persi posti di lavoro anche nei reparti vendita al dettaglio e risorse umane.

Non è ancora noto esattamente quanti posti di lavoro andranno persi ‘New York Times’. Se ci fossero effettivamente 10.000 licenziamenti, ciò equivarrebbe al tre percento del personale dell’ufficio di Amazon. In tutto il mondo, l’azienda ha circa un milione e mezzo di dipendenti, di cui circa 300.000 persone non lavorano nella parte logistica responsabile della consegna dei pacchi.

Le grandi aziende tecnologiche statunitensi stanno tagliando il proprio personale e altre spese questo autunno. Ad esempio, il nuovo proprietario ha licenziato Elon Musk Circa la metà di tutti i post permanenti sono su Twitter È diventato possibile lunedì Migliaia di lavoratori temporanei Congedato – Rilasciato temporaneamente.

uno sguardo. Il giornalista di tecnologia Kenneth Dée dello studio VTM NEWS spiega perché Meta sta tagliando più di 11.000 posti di lavoro.

la settimana scorsa Meta, la società madre di Facebook, Instagram e WhatsApp, tra gli altri, ha tagliato 11.000 posti di lavoro in tutto il mondo. Questo è 1 lavoro su 8 e questo è stato il primo round di licenziamenti nell’azienda di Mark Zuckerberg.

La ragione dei grandi licenziamenti è il rallentamento dell’economia. Dallo scoppio della pandemia di Corona, le principali aziende tecnologiche si sono impegnate molto per assumere dipendenti, poiché hanno visto aumentare notevolmente i loro ricavi.

READ  Elon Musk lancia la fragranza speciale: Burnt Hair (e ha già accumulato un milione in poche ore) | uno sconosciuto

Il fatto che ora possiamo entrare a livello globale in una recessione significa che i ricavi dalla pubblicità – su Meta e Twitter – e dalle vendite di prodotti – su Amazon – stanno crescendo meno rapidamente del previsto. Quindi i costi devono essere ridotti, il che porta a un’ondata di licenziamenti.

Non si parla ancora di licenziamenti Apple, ma nel programma televisivo statunitense “Mattine della CBS” Il CEO Tim Cook ha affermato che vengono assunte meno persone. Il capo dell’azienda più preziosa al mondo afferma che Apple crede negli investimenti a lungo termine: “Non pensiamo che il risparmio ti renderà ricco”.


Massiccia ondata di licenziamenti in Meta: dove è andato storto? E per quanto riguarda la società madre Facebook? (+)

Impiegato di Twitter dopo il suo licenziamento: ‘Fai in modo che io sia ancora nelle tasche dell’uomo più ricco del mondo’ (+)

“Licenziane altre migliaia senza preavviso”: Twitter sta licenziando gestori di contenuti e altri lavoratori assunti