QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Continuano le proteste in Iran: migliaia di persone manifestano nelle università contro la violenta repressione della polizia | All’estero

Diverse università iraniane si sono nuovamente espresse contro la repressione del movimento di protesta sorto dopo la morte di Mahsa Amini (22). La giovane è morta il 16 settembre dopo essere stata brutalmente catturata dall’Arts Squad.

E l’agenzia di stampa iraniana Fars ha riferito che “gli studenti stanno manifestando nelle università per denunciare il comportamento della polizia nei confronti dei manifestanti”. L’agenzia non ha fornito alcuna informazione sull’entità delle manifestazioni. I manifestanti si sono radunati in piazza Enghelab vicino all’università nel centro della capitale, Teheran, dove sono scoppiati disordini tra le forze dell’ordine ei manifestanti. L’agenzia ha detto che un certo numero di manifestanti sono stati arrestati.

Le immagini delle manifestazioni possono essere viste sui social media, anche a Teheran e nel nord-est di Mashhad, la seconda città più grande del paese.


Proteste brutalmente represse

L’Iran è attualmente in subbuglio a causa dell’uccisione del curdo iraniano Mehsa Amini il 16 settembre. La giovane è stata arrestata tre giorni fa dalla Divisione Arti di Teheran per aver violato il rigido codice di abbigliamento della Repubblica Islamica. Almeno 41 persone sono state uccise nella protesta nelle ultime settimane. Almeno 1.200 persone sono state arrestate.

Il regime di Teheran sostiene che le forze di sicurezza non hanno nulla a che fare con la morte di Amini e reprime violentemente la protesta. L’Iran accusa anche l’Occidente di essere dietro le rivolte. È il movimento di protesta più importante del paese dal 2019. Nasce dalla rabbia per l’aumento dei prezzi del carburante.

READ  La Lituania costruirà un muro al confine con la Bielorussia

Ri-guarda: cosa è successo a Mohsa Amini, 22 anni?



Leggi anche:

Almeno 19 morti in Iran protesta

Chi è il ventenne iraniano Hadas Najafi, ucciso a colpi di arma da fuoco dalla polizia iraniana?

Vedi anche: un’altra giovane donna uccisa a colpi di arma da fuoco durante le proteste in Iran