QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Corona virus. “Attenzione ai falsi positivi nell’autotest all’aperto”

porta Redazione in linea


Goossens è stato il capo dello staff di Testing fino a settembre, tuttavia è rimasto sorpreso anche domenica quando tutti i partecipanti alla festa di Natale si sono rivelati “poco positivi” a un autotest. In altre parole, è apparso un accenno di linea.

“Ho festeggiato il Natale con (gli adulti) ieri. Le finestre sono aperte e tutti vengono testati all’esterno (8°C) prima di entrare in casa. Carenza: tutti sono debolmente positivi. Tutti sono stati ritestati a temperatura ambiente: tutti negativi. Attenzione ai falsi positivi in ​​inverno. Problema noto”, ha scritto su Twitter.

Con un “problema noto”, il microbiologo fa riferimento a uno studio che ha condotto lui stesso all’inizio del 2021. “Ha dimostrato che gli autotest a temperature comprese tra 2 e 4 gradi Celsius hanno dato falsi positivi”, ha detto a Media Hires. “Ma potrebbe essere così anche a 8 gradi, sono sorpreso, sì.”

un motivo?

Non è chiaro cosa abbia causato questi risultati errati, afferma Goossens. “Forse c’è una reazione chimica a temperature che provoca una tale striscia nel test soggettivo. Questo non ha nulla a che fare con il virus. Ma lì siamo ancora al buio”.

Goossens consiglia quindi a tutti di conservare ed eseguire gli autotest solo a temperatura ambiente. “Tieni questo test nell’armadietto della farmacia. Quindi non fa neanche caldo, perché sappiamo che i test perdono sensibilità a temperature superiori a 37 gradi. “

READ  Il contagio non guida più: questo è l'approccio del nuovo corona in autunno