QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Corte d’Appello apre le porte al trasferimento della dichiarazione dei redditi Trump alla commissione parlamentare | All’estero

Il presidente della House Ways and Means Committee aveva già richiesto le dichiarazioni dei redditi di Trump per i sei anni precedenti nel 2019. Il Tesoro degli Stati Uniti, sotto l’allora presidente Trump, si oppose, ma dopo che Joe Biden divenne presidente, il dipartimento diede la sua approvazione. Ho ordinato all’autorità fiscale di consegnare i documenti alla commissione. Tuttavia, Trump ha ripreso.

Ad agosto, un tribunale federale di Washington, DC, ha stabilito che i documenti devono essere trasferiti. Ma Trump ha detto che i giudici hanno commesso diversi errori prima di rivolgersi alla corte d’appello.

E ha deciso, giovedì, di non rinviare la questione del deferimento degli atti alla Commissione della Camera. Ciò significa che il Comitato Modi e Mezzi dovrebbe ottenere i documenti entro una settimana. Trump può ancora appellarsi alla Corte Suprema e dovrebbe farlo.

Negli Stati Uniti è consuetudine che i candidati presidenziali pubblichino le loro dichiarazioni dei redditi. Ma Trump ha sempre resistito durante la sua campagna e il suo mandato. Ciò ha portato a una lunga battaglia tra repubblicani e democratici, che lo hanno accusato di barare e quindi hanno voluto vedere i suoi registri finanziari e soprattutto le sue dichiarazioni dei redditi.

READ  La Russia è attanagliata da misteriosi incendi dolosi. La domanda si fa più forte: chi c'è dietro?