QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Credit Suisse realizza meno profitti a causa delle multe pagate da milioni di mozambicani | All’estero

Credit Suisse ha perso i suoi guadagni nel terzo trimestre in quanto ha dovuto pagare multe per corruzione e frode di raccolta fondi in Mozambico. La banca svizzera ha stanziato 564 milioni di franchi (534 milioni di euro) nell’ultimo periodo per multe e azioni legali, compreso lo scandalo nel Paese africano.




Credit Suisse ha aiutato le società statali del Mozambico a raccogliere oltre 1 miliardo di dollari di credito intorno al 2013, hanno scritto in precedenza i regolatori finanziari statunitensi e britannici. Agli investitori è stato detto che il denaro sarebbe stato investito nella guardia costiera e nei pescherecci, ma in seguito non è stato possibile risalire a gran parte del denaro. Secondo gli organizzatori, una parte è stata utilizzata per corrompere funzionari mozambicani e un banchiere del Credit Suisse. La banca è stata multata con multe salate per quest’ultimo mese.

L’utile netto del Credit Suisse è sceso a 434 milioni di franchi (412 milioni di euro) nel terzo trimestre. Era il 21 percento in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Le vendite della banca sono aumentate del 5% a 5,4 miliardi di franchi (5,1 miliardi di euro). Ciò era in parte dovuto al fatto che guadagnava di più supervisionando le fusioni.

anno turbolento

In futuro, Credit Suisse vuole assumersi meno rischi con la sua banca d’investimento e rendere più importante la gestione patrimoniale. Questo fa parte della ristrutturazione dopo un anno turbolento con scandali che hanno coinvolto la società di investimento Archegos e la società finanziaria Greensill Capital che sono costate miliardi alla banca.

Archegos comporta un rischio finanziario significativo nel mercato azionario, che ha comportato enormi perdite. Credit Suisse, tra gli altri, è stato un intermediario per tali transazioni e ha subito gravi danni. Greensell ha avuto problemi dopo il crollo dell’impero commerciale dell’investitore australiano Lex Greensell. Poi è stata intentata una causa per bancarotta. Poi Credit Suisse è stato costretto a ritirare miliardi dalle posizioni.

READ  Gli Stati Uniti danno il via libera per riprendere la vaccinazione con Johnson & Johnson

La banca svizzera prevede una perdita netta nel quarto trimestre in quanto deve cancellare 1,6 miliardi di franchi (1,5 miliardi di euro) dalla sua banca d’affari che ha acquistato nel 2000. Questa parte è diventata meno preziosa sulla carta.

Un tasso di interesse dello 0,90% è possibile: come lo negoziate in banca?

Il capo della Banca centrale europea afferma che l’aumento dei tassi il prossimo anno è “estremamente improbabile”