QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Criptocoin tedesco-bulgaro nell’elenco dei più ricercati dell’FBI | All’estero

Le autorità statunitensi hanno aggiunto una donna bulgara-tedesca all’elenco dei “ricercati”. Ruja Ignatova è ricercata per aver frodato investitori per un totale di $ 4 miliardi (€ 3,8 miliardi) vendendo falsa criptovaluta OneCoin.

Ignatova, nota anche come “Cryptoqueen”, è stata incriminata nel 2019 per otto capi di imputazione, tra cui frode di transazione e frode di titoli per aver gestito OneCoin Ltd con sede in Bulgaria come schema piramidale. Secondo i pubblici ministeri, la società ha offerto commissioni ai membri che potrebbero incoraggiare altri ad acquistare criptovalute senza valore.

“Il suo piano era perfettamente tempestivo”, ha detto Damian Williams, un procuratore generale di Manhattan. “Ha beneficiato della speculazione selvaggia nei primi giorni della criptovaluta. Secondo Williams, OneCoin è “uno dei più grandi schemi piramidali di tutti i tempi”.

Ignatova è scomparsa dai radar alla fine del 2017 dopo aver installato dispositivi di microspia nell’appartamento del suo ragazzo americano e aver scoperto che stava collaborando con le indagini dell’FBI su OneCoin. Si è imbarcata su un volo dalla Bulgaria alla Grecia e da allora è scomparsa.

Roja Ignatova © Paul Hampartsoumian / REX / Shutterstock

L’FBI offre una ricompensa di $ 100.000 per le informazioni che portano all’arresto di Ignatova. La donna è stata inserita nell’elenco dei ricercati dell’FBI, che l’agenzia spera che il pubblico possa aiutare a indagare.

“Sei andato via con un’enorme quantità di denaro”, ha detto Michael Driscoll, vicedirettore dell’FBI a New York. “Il denaro può comprarti molti amici, e posso immaginare che lei ne approfitti.”

I belgi hanno barato con una criptovaluta inesistente: la perdita è di oltre 1,6 milioni di euro

READ  Un incidente in un complesso nucleare iraniano, il regime parla di una terra ...