QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Croazia-Italia Gruppo B – Uno scontro incredibile nelle cronache del calcio

Croazia-Italia Gruppo B – Uno scontro incredibile nelle cronache del calcio

La Spagna aveva già la certezza del passaggio del turno, ma Albania, Croazia e Italia avevano ancora molto in gioco. Nel girone B fu un rimprovero entusiastico.

Albania-Spagna

La Spagna era già fiduciosa nella vittoria del girone, cosa che si rifletteva nella squadra che riusciva a entrare tra le linee. Il Ct della nazionale spagnola sa che la partita potrebbe essere lunga e ha scelto una squadra quasi completamente nuova.

L’Albania doveva attaccare e lo fece, ma fu la Spagna a prendere l’iniziativa. Una buona combinazione ha trovato Ferran Torres davanti alla porta, che ha lanciato la palla attraverso il palo e in rete.

La Spagna ha controllato la partita ed è andata molto vicina al secondo gol più volte. L’Albania gioca con il coltello alla gola, ma non riesce a sfuggire alla pressione della Spagna.

La squadra spagnola ha concluso come vincitrice e chiaramente favorita per la vittoria assoluta. La corsa per l’Albania è ormai quasi certamente finita.

Croazia – Italia

Ai croati serve una vittoria per finire secondi nel Gruppo B. All’Italia mancava solo un pareggio. Entrambi i portieri hanno dovuto giocare una volta nel primo tempo, ma non sono stati segnati gol.

Punizione

Fratessi d’Italia vince la palla in area. Il VAR ha chiamato l’arbitro sullo schermo e ha dato il verdetto. Pena!

Modric ha inseguito la palla ma Donnarumma ha effettuato una brillante parata per assicurarsi che la porta inviolata fosse sul tabellone. Il pericolo però non è ancora passato, perché mezzo minuto dopo l’anziano Dean Modric ha portato la Croazia in vantaggio.

Il diavolo era nella coda

Questo è il segnale per l’Italia di aumentare la pressione sulla Croazia. I croati hanno difeso il vantaggio fino in fondo, ricevendo diversi cartellini gialli.

READ  ChatGPT può ora essere nuovamente utilizzato in Italia poiché i problemi di privacy sono stati risolti

8 minuti di recupero, 8 minuti in più per la Croazia di Modric. Al termine dei supplementari, Mattia Saccagni realizza il gol del riscatto dell’Italia.

Le azzurre continuano così al 2° posto nel girone B. La Croazia è bloccata al 3° posto con 2 punti e le sue possibilità di finire tra i primi tre sembrano scarse.