QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cupcake ‘Instagram-degno’ al negozio di pranzo rosa Mooy: ‘Già… (Anversa)

© Dirk Christense

Puoi già pranzare, bere prosecco o cocktail da Mooy a Lombardenvest, ma ora l’imprenditrice di Anversa Yana Lamon (27) sta aprendo anche una panetteria Mooy con pasticcini dall’altra parte della strada. “Il gusto è importante, ma le torte e le ciambelle dovrebbero essere instagrammabili”, dice.

Rebecca Van Remortieri

Mooy è uno spettacolo speciale in città dal 2018. Il negozio di pranzo Yana Lamon può essere riconosciuto da lontano con i suoi interni rosa pieni di finiture dorate, fiori di carta e tavoli Terrazo. È come se una pagina Pinterest prendesse vita.

Yana vendeva già deliziose torte e dolci da Mooy, ma i clienti volevano di più. “Man mano che l’attività diventava più famosa e l’attività diventava più famosa e popolare, preparavamo noi stessi sempre più piatti dolci e i clienti si rivelavano fan. “Ora stiamo attraversando la strada verso il nuovo negozio con questi dolci”, dice Yana.

© Dirk Christense

“Ad Anversa, ad esempio, hai già buoni negozi di cupcake con Momade, ma secondo me dovrebbero davvero risaltare. Li finiamo con glitter e perle, appena sopra le righe. Lo vedi molto di più a Londra e New York . Ma anche la qualità è importante. Collaboriamo con Valrhone, un marchio di cioccolato francese utilizzato dai migliori pasticceri del mondo”.

E così Yana costruisce il suo impero passo dopo passo con Mooy. “È fantastico vedere come i clienti ora vengano a pranzo da Mooy e poi a prendere il dessert nella nuova pasticceria. Sto già sognando Mooy come catena. L’anno prossimo esamineremo di più quali sono le opzioni, ma davvero voglio andare a Bruxelles e in Olanda per iniziare. Il sogno più grande è la filiale di Mooy a New York. Amo New York”.

© Dirk Christense

Moi è ormai conosciuto anche dai turisti provenienti dall’estero. Anche con i giapponesi. “Era un giornalista di Vogue giapponese di recente ad Anversa. Si è imbattuta nel nostro lavoro ed era molto entusiasta. In realtà aveva molti turisti giapponesi alla porta che hanno avuto modo di conoscere il posto”.

Qual è il segreto allora secondo Yana? “È un problema che prende di mira le ragazze femminili. Ma prendono anche, ma spesso portano con sé i loro partner. A volte trovano molto femminile qui, ma le vedo tornare regolarmente perché il cibo gli è piaciuto così tanto”.

© Dirk Christense

© Dirk Christense

© Dirk Christense

© Dirk Christense

© Dirk Christense

READ  La versione più alta di Lucid Air ha un'autonomia di 837 km - immagine e suono - notizie