QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Da oggi è di nuovo obbligatoria la mascherina per la bocca, qui bisogna…

© Mark Hermans – Media House

E il comitato consultivo ha deciso all’inizio di questa settimana la necessità di adottare misure contro il virus Corona. Da oggi in molti luoghi è di nuovo obbligatoria la mascherina.

– in un I negozi Deve essere preparato.

– anche in ‘Luoghi pubblici all’internoNecessaria maschera per la bocca.

Concretamente si tratta delle seguenti aree: centri commerciali, istituzioni sanitarie, aree aziendali accessibili al pubblico, edifici governativi, tribunali, istituzioni di attività culturali, festive, sportive e ricreative, inclusi teatri, sale da concerto, cinema, musei, parchi divertimento, parchi divertimento e centri Fitness indoor e centri sportivi. Sarà inoltre operativo nelle biblioteche, nelle ludoteche, nei media center e nei servizi di culto.

– Là Non c’è l’obbligo di indossare una maschera per la bocca nei luoghi in cui viene utilizzato il Corridoio Corona. Un’eccezione è il personale. Dovrebbero indossare una maschera per la bocca.

a partire dal lunedì 1 novembre Il Covid Safe Ticket sarà ampliato nelle Fiandre.

– Il Corona Passage sarà necessario da quel momento in poi in HORECA e in negozi di fitness.

– Anche le regole relative al Corona Pass per gli eventi stanno cambiando. Ora è obbligatorio di 500 persone dall’interno e 750 dall’esterno. Soglia abbassata a 200 interni e 400 esterni.

– Chiunque organizzi un evento più piccolo può anche richiedere CST ai visitatori.

Lavoro da casa Altamente raccomandato di nuovo dall’inizio di questa settimana. A meno che ciò non sia impossibile a causa della natura dell’attività o del servizio.

Leggi anche: “Covid Safe Ticket dà un falso senso di sicurezza, ma non è un motivo per non usarlo” (+)

Leggi anche: Il virus si sta diffondendo tra i bambini, questo accelererà la quarta ondata? Che ne dici di vaccinare i bambini sotto i 12 anni? (+)

(ag)

READ  Il regista Ken Loach è stato espulso dal partito laburista