QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Da “Summer of Love” alla quarantena: i giovani feriti sono contenti delle scuse di Rutte

Pensi che ti divertirai?estate d’amoreOra sei in quarantena perché hai il virus corona. È successo soprattutto ai giovani che sono impazziti nei locali notturni e ai festival dopo il relax del 26 giugno. Ritengono che sia giusto che oggi il primo ministro Rutte si sia scusato per questo rilassamento, che è arrivato molto rapidamente dopo.

Uno di questi giovani è il 24enne Jorinde van den Berge di Utrecht. È stata recentemente vaccinata con il vaccino GGD di Janssen come parte di ‘Ballando con Jansen‘-Iniziativa. Con il suo certificato di vaccinazione in tasca e un test di accesso alla corona (per il quale non ha mai ricevuto risultati), è andata a Eindhoven ed è stata a un festival ad Amsterdam il fine settimana successivo.

Giovedì scorso si è scoperto che era stata contagiata da Corona. “Sono stata davvero male per tre giorni, e ora mi sento un po’ meglio”, dice, “sono ancora molto stanca—dormo 12 o 13 ore a notte—e respiro velocemente”. “Sono molto deluso. Quest’estate stavo andando a lavorare in ospedale cinque giorni alla settimana, ma ora non è possibile. E non è niente. Si sente parlare di giovani con Il Covid è lungo.

Jorinde crede di aver contratto il virus al festival di Amsterdam, nonostante severi controlli al cancello. “Anche un mio amico è stato infettato lì e ho visto diverse persone online con la stessa storia. E sembra che il test di accesso non sia abbastanza sicuro, perché lì non era davvero possibile barare con un codice QR”.

“Siamo giovani, quindi corriamo dei rischi”.

READ  Sette domande sulla variante delta: è più contagiosa, ma anche più pericolosa?

La 24enne Leoni (il suo vero nome è noto alla redazione), anche lei di Utrecht, potrebbe aver contratto l’infezione in una discoteca. “Mercoledì ho ricevuto il mio primo scatto Pfizer e sabato è stata una festa. Lo scatto non ha ancora funzionato, immagino”.

In passato, mi sono pentito di essere uscito. “Perché sei andato lì quando tutti i cartelli erano accesi di rosso? Non dal governo, certo, ma solo da un punto di vista pratico, che fosse utile o meno. Io e i miei amici abbiamo pensato che fosse un po’ folle che tu subito dopo ricevuto il codice QR della vaccinazione, tipo ‘Ballando con Janssen’. Ma alla fine pensi: siamo giovani, quindi corriamo un rischio”.

Leoni non sta ancora meglio; È rauca, un po’ stanca e non ha ancora sapore. Il movimento in cui si trovava nel mezzo si era fermato per un po’. Ha anche dubbi su altri piani quest’estate. “Sono particolarmente curioso di sapere se le Lowlands possono continuare, perché ho un biglietto per quello. Immagino che non sia permesso, ma mi fa sentire un po’ disperato”.

“Pensavamo di poter semplicemente uscire”, afferma la studentessa Karen, che ha contratto la corona nonostante fosse vaccinata: