QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dal 2021 il Giro d’Italia metterà a disposizione dei ciclisti tre prove

L’australiano Jay Hindley ha vinto il Giro d’Italia quest’anno. © ANP/AFP

Milano

La 106a edizione del Giro d’Italia sarà caratterizzata da tre cronometro individuali nel 2023, inclusa una cronoscalata nell’ultima giornata. Lo ha annunciato l’organizzatore RCS durante una presentazione del corso a Milano. Un totale di 70,6 chilometri sono previsti contro il tempo.

editorialeFonte: AP

Il Giro d’Italia inizia il 6 maggio con una cronometro di 18,4 chilometri da Foscia Marina a Ortona lungo la Costa dei Trabocchi sul mare Adriatico. La nona tappa è una cronometro piatto di 33,6 chilometri da Savignano al Rubicon a Cesena. La 20a e ultima tappa è una cronoscalata di 18,6 chilometri da Tarvisio al Monte Luzari. Il Giro si conclude il giorno dopo, il 28 maggio, nella capitale Roma.

Nell’ultima settimana, i ciclisti hanno tre difficili tappe di montagna tra cui scegliere. Dopo un secondo giorno di riposo, martedì 23 maggio la corsa sarà da Sabbio Chiese al Monte Bondone. La diciottesima tappa, giovedì 25 maggio, è una tappa in montagna di 160 chilometri da Oderzo alla Val di Soldo. Il giorno dopo, l’ultima tappa per gli alpinisti da Longarone alle Tre Sime di Lavaredo comprende il Passo Chiao, il Passo Tre Croci e la ripida salita finale. A questo è seguito un terzo tentativo sulla salita di 7,5 km del Monte Lussari. Ha pezzi con una percentuale di aumento del 22%.

L’ultima volta che il Giro d’Italia ha presentato prove a cronometro individuali su 70 chilometri è stato nel 2013. I 75,4 chilometri sono stati poi suddivisi in due cronometro, con una cronometro a squadre di 17,4 chilometri il secondo giorno. Quel Giro è stato vinto dall’italiano Vincenzo Nibali, che questo mese si è ritirato da corridore professionista al Giro di Lombardia.

Hindley nel 2023 annuncio della traccia. © ANP/EPA

Secondo gli organizzatori, otto tappe del percorso di 3.448 chilometri del Giro 2023 sono adatte ai velocisti. Ci sono sette livelli di montagna e sette livelli di montagna. Il punto più alto, chiamato Cima Coppi, si raggiunge con la tredicesima tappa, che va da Borgofranco d’Avorio al Grans Montana in Svizzera. A quel punto, i corridori devono attraversare il Grote Sint-Bernhardpass a 2.469 metri.

Dopo otto tappe nell’Italia centrale e meridionale, il gruppo si dirige a nord. I ciclisti tornano a Roma solo dopo una cronoscalata al confine con Austria e Slovenia. La capitale è l’ultimo posto ad arrivare al Giro per la quinta volta.

L’australiano Jay Hindley ha vinto il Giro d’Italia quest’anno.

READ  Ericsson dopo infarto: l'Italia vuole rendere obbligatorio il primo soccorso per tutti i militari di professione