QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dark Pictures Anthology: Il diavolo dentro di me

Possiamo di nuovo!

Le immagini scure sono tornate! Ho lavorato a questa serie di giochi per anni, e finora è Little Hope che mi ha attratto di più. Tuttavia, dentro GamesCom Abbiamo un’anteprima di The Devil in Me. Mi è sembrato un po’ come una sega quando ho scattato le scene che passavano. Quindi ero molto curioso del risultato finale della partita. Ora è il momento per noi di iniziare il gioco PlayStation 5.

In The Devil in Me, i giocatori sono invitati a una bellissima ricreazione del World’s Fair Hotel costruito dal serial killer americano HH Holmes. Controllano la troupe della Lonnit Entertainment, attirando documentari a basso budget in hotel con la promessa di qualcosa di unico, qualcosa che potrebbe aumentare le valutazioni del loro vero programma poliziesco. Il loro destino è nelle mani dei giocatori, costretti a prendere decisioni impossibili sotto pressione, mentre il loro micidiale ospite osserva ogni loro mossa. Oltre a una storia completamente nuova e a un cast stellare, il finale di stagione include una serie di nuove funzionalità di gioco. I personaggi del gioco ora possono arrampicarsi, saltare, strisciare e correre attraverso le aree di esplorazione. Questo è qualcosa che non sappiamo di Supermassive Games quando guardiamo tutti i loro giochi che sono stati rilasciati. Inoltre, anche a Colonia sembravano esserci più misteri che mai. La serie è finalmente pronta per un nuovo finale rinfrescante?

La storia ruota attorno a una squadra amatoriale guidata da uno studio cinematografico che viene invitata in un hotel per le riprese. È comunque piuttosto insolito accettare un invito così proattivo, ma va bene così. Andiamo all’avventura! Si scopre presto che la strada per l’hotel è abbastanza insolita da aspettarsi altri estremi, e questo deve venire. Ho visto storie migliori nella Dark Pictures Anthology, anche se questo è un bel mix che prende elementi da film come SAW, un po’ di 1408 e The Shining. Un personaggio omicida nell’hotel sta cercando di rendere difficile a tutti i personaggi che hanno le trappole necessarie e gli effetti della follia psicologica. Non è molto profondo, ma di per sé è molto efficace nel restringerlo. Fondamentalmente stanno cercando di creare l’atmosfera con ambienti soffocanti in cui non avrai quasi nessuna libertà. Inoltre soffoca nei suoi momenti di terrore, quindi sei sempre all’erta per quello che verrà. A parte l’inizio interessante, ci vuole un po’ prima che la storia prenda davvero il via e diventi interessante. Dopo solo un’ora o due tutto inizia ad andare avanti, il che è un po’ tardi per me. Successivamente, il gioco si alterna a momenti emozionanti e memorabili e momenti d’azione non meno emozionanti. In totale, il round dura circa 6 ore, il che rende questo gioco un po’ più lungo dei suoi predecessori. Inoltre, il gioco può essere giocato da soli o in multiplayer online, ma anche in modalità divano, dove puoi andare avanti con un massimo di 5 giocatori che si alternano con i personaggi.

READ  Recensione Samsung Galaxy S22 - Techzine.nl

Più di questo e di quello…

Gameplay – Tecnicamente, possiamo aspettarci lo stesso gameplay dei giochi della serie che già conosciamo, ma con l’aggiunta di alcuni elementi più leggeri. Incontrerai elementi puzzle leggeri, inclusa la corretta formazione di scatole dei fusibili e l’inserimento di codici nelle macchine. Sono tutte attività molto semplici che devi completare, ma aggiungono altro agli eventi di clic già standard che devi fare. Puoi anche usare la piattaforma un po’ più di prima. In questo modo puoi saltare, accovacciarti, correre e arrampicarti, come potevi o non potevi prima, ma in misura molto limitata. Aggiunge solo un po’ più di dimensione al gameplay. Tuttavia, non è molto speciale. Inoltre, noterai che i personaggi hanno meno profondità. In The Quarry and Little Hope, ad esempio, hai davvero visto parte della costruzione del personaggio che c’era, ma qui è completamente assente. Alla fine, non sai mai veramente chi fosse buono e cattivo. E che sebbene la costruzione sia piuttosto lunga, ciò è dovuto principalmente alla strada che porta all’hotel, che è molto ventosa e lunga. Di conseguenza, difficilmente otterrai un collegamento con i personaggi del gioco.

Tecnicamente, il gioco ha anche sporcizia. Le transizioni di scena e il gameplay a volte balbettavano un po’ e il frame rate occasionalmente scendeva a un punto basso, anche su PlayStation 5. Non mi ha infastidito molto. Inoltre, a volte ho combattuto con Fisica E a volte i personaggi erano un po’ sulla mia strada, quindi i controlli a volte semplicemente non fanno quello che vuoi. Il gioco è anche graficamente un po’ incostante. Ad esempio, il regista del film che viene girato sembra molto convincente, ma i personaggi a colori sembrano molto meno e hanno una pelle che sembra più plastica che pelle. Il “bagliore” che ne traspare è estremamente esagerato. Lo stesso vale per gli ambienti. Tutto sembra più o meno uguale nell’hotel e c’è molto riutilizzo di oggetti e spazi che attraverserai molte volte. Le piantagioni all’inizio del gioco a volte sembrano senza pretese, come foglie di edera. Da un lato c’è un dettaglio inedito dei capelli dei personaggi e delle espressioni dei vari personaggi all’interno del gioco. In alcuni momenti non credi ai tuoi occhi, e una scena dopo pensi che non ci abbiano nemmeno provato. E il riutilizzo di alcune delle animazioni, inclusa la crescita di altri giocatori, lo rende meno convincente come film. Nel complesso, non hanno fatto molti progressi rispetto, ad esempio, a The Quarry, ma nel complesso ha comunque un bell’aspetto. Inoltre, questa volta hanno pensato a me DualSenseosservatore. Ad esempio, le reazioni sotto la pioggia sono molto sensibili e dettagliate.

READ  I file nascosti di Elden Ring indicano la presenza di una creatura nel gioco

The Devil in Me non è certamente il miglior gioco della serie Dark Pictures, ma di certo non è nemmeno il peggiore. La storia stessa è stata molto interessante per me ea volte il gioco è più che eccitante. Tuttavia, tutto questo non è abbastanza convincente da non avere il nervosismo di un film horror davvero buono come The Shining. Ciò è in parte dovuto al fatto che avviene una minore costruzione del personaggio e avrai meno attaccamento ai personaggi. Di conseguenza, non ti interessa davvero quando qualcuno muore o quando sacrifichi qualcuno. Inoltre, i personaggi sono anche abbastanza stupidi da accettare l’invito dell’hotel, pur vedendo tutto arrivare da miglia di distanza. In termini di prevedibilità, questo non è il miglior gioco, anche se a volte le paure sono meno prevedibili. Inoltre, il gioco presenta piccoli difetti tecnici e difetti di qualità, il che sfortunatamente significa che il gioco non chiude la serie in modo abbastanza convincente. Nel complesso, se a te, come me, sono sempre piaciuti i giochi Dark Picture, adorerai anche questo. Quindi non lasciarti fermare e acquista questo gioco se non ne hai mai abbastanza di questo genere.