QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dateci solo i vaccini, supplica l’Organizzazione mondiale della sanità, mentre i paesi poveri sono pronti

Il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus parla durante un incontro bilaterale con il ministro svizzero degli interni e della salute Alain Berset a margine dell’apertura della 74a sessione dell’Assemblea mondiale della sanità presso la sede dell’OMS a Ginevra, in Svizzera, il 24 maggio 2021. Laurent Gillieron/Paul via Reuters

GINEVRA (25 giugno) (Reuters) – I paesi ricchi stanno aprendo le loro società e vaccinando i giovani che non sono ad alto rischio di contrarre il nuovo coronavirus, ha detto venerdì l’Organizzazione mondiale della sanità, mentre i paesi più poveri sono gravemente a corto di dosi. Fallire.

Il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus ha affermato che la situazione in Africa, dove le nuove infezioni e i decessi sono aumentati di circa il 40% la scorsa settimana rispetto alla settimana precedente, è “estremamente grave” poiché la variante delta si sta diffondendo in tutto il mondo.

“Il nostro mondo sta fallendo e la comunità internazionale sta fallendo”, ha detto in una conferenza stampa.

Tedros, che è etiope, ha criticato i paesi senza nome per la riluttanza a condividere le dosi con le nazioni a basso reddito. Confrontalo con la crisi dell’HIV/AIDS, quando alcuni sostenevano che i paesi africani non potevano usare trattamenti complessi.

“Voglio dire, questa situazione deve essere una cosa del passato”, ha detto Tedros. “Il problema ora è un problema di approvvigionamento, dacci solo i vaccini”.

“La differenza tra chi ha e chi non ha che ora espone completamente le ingiustizie del nostro mondo: ingiustizia e disuguaglianza, ammettiamolo”, ha detto.

Mike Ryan, il principale esperto di emergenze dell’OMS, ha affermato che molti paesi in via di sviluppo sono molto più bravi delle nazioni industrializzate a vaccinare le loro popolazioni a livello globale contro le malattie infettive, dal colera alla poliomielite.

READ  Visitare o meno rimane un dilemma in alcune case di cura

“Il livello del patriarcato, il livello della mentalità coloniale che dice ‘non possiamo darti qualcosa perché abbiamo paura che non lo userai’. Voglio dire seriamente, nel bel mezzo di una pandemia?”

La Global Vaccine Alliance e l’Organizzazione mondiale della sanità, che gestiscono congiuntamente, hanno consegnato 90 milioni di dosi del vaccino COVID-19 a 132 paesi da febbraio, ma hanno dovuto affrontare gravi problemi di approvvigionamento da quando l’India ha interrotto le esportazioni di vaccini. Leggi di più

“Attraverso COVAX, abbiamo zero dosi di AstraZeneca questo mese (AZN.L) Vaccini, dosi in bianco, vaccini SII (Serum Institute of India), dosi J&J-free. (JNJ.N) (Johnson & Johnson)”, ha affermato Bruce Aylward, consigliere senior dell’Organizzazione mondiale della sanità.

“La situazione ora è disastrosa”.

Scritto da Stephanie Nebhay e montaggio di Raisa Kasulowski

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.