QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘Disastrosamente paralizzata’: ecco come sta effettivamente l’economia russa dopo le sanzioni occidentali | Guerra tra Ucraina e Russia

L’economia russa soffre di una “paralisi catastrofica” dopo l’imposizione delle sanzioni occidentali e la partenza di oltre mille compagnie internazionali a seguito dell’invasione dell’Ucraina. può leggere Un nuovo studio dell’Università di Yale.

Lo studio accademico dettagliato è stato precedentemente pubblicato sul Social Science Research Network (SSRN) e non è stato ancora esaminato da altri studiosi. Ma, tra gli altri, il tenente generale Mark Tess, il numero due del ministero della Difesa del nostro Paese, lo ha definito un “documento molto interessante” che mostra che le sanzioni stanno funzionando, “nonostante un programma di buone notizie preparato con cura da Mosca”.


citazioni

Le previsioni economiche basate sui numeri del Cremlino sono irrealisticamente favorevoli per la Russia

Ricercatori

Secondo i ricercatori, il Cremlino ha pubblicato solo rapporti positivi sull’economia russa dopo il raid, ignorando risolutamente le statistiche sfavorevoli. Ciò ha dato origine all’idea che il fronte internazionale contro la Russia si fosse trasformato in una guerra di logoramento economico che gettava un’ombra sull’Occidente, a causa della notevole resilienza e prosperità dell’economia russa. “Questo non è vero. Le previsioni economiche basate sui dati del Cremlino sono irrealisticamente favorevoli per la Russia”.

Origine dei dati

Allora, qual è lo stato reale dell’economia russa cinque mesi dopo l’invasione e l’imposizione delle sanzioni occidentali? Particolarmente negativo, secondo le fonti di dati dei ricercatori.

© Agenzia per la protezione dell’ambiente

Quindi, la posizione strategica La Russia come fonte di materie prime deteriorato irreversibilmente. “Ora deve fare i conti con la perdita dei suoi mercati chiave da una posizione debole. Il Paese deve anche affrontare sfide significative mentre si muove per spostare la sua attenzione sull’Asia, con esportazioni insostituibili come il gas.

Inoltre Importazioni russe lui è praticamente crollato. La Russia ora ha bisogno di ottenere le parti critiche e la tecnologia di cui ha bisogno da partner commerciali riluttanti. Ciò sta portando a una significativa carenza di approvvigionamento nell’economia locale, afferma il rapporto.

Notizie fotografiche

© Foto Notizie

Il produzione locale Completa ora ho smesso. Putin non riesce a sostituire aziende, prodotti e talenti perduti, nonostante le sue delusioni sull’autosufficienza e sulla sostituzione delle importazioni. Tutto ciò ha portato a prezzi elevati e timori tra i consumatori”.

Il Mille aziende globali Questi sono dalla Russia la sinistraRappresenta, secondo i calcoli dei ricercatori, circa 40% del PIL (Prodotto interno lordo). Di conseguenza, quasi tutti gli investimenti esteri negli ultimi tre decenni sono andati persi. Allo stesso tempo, si è verificata una fuga senza precedenti di capitali e popolazione. Si tratta di un esodo di massa dalla base economica del Paese”.

Agenzia per la protezione ambientale

© Agenzia per la protezione dell’ambiente

In risposta, Putin ricorrerà a “misure fiscali e monetarie rigorose e chiaramente insostenibili”. Ma ciò non sembra impedirlo e, per la prima volta da anni, il governo ha un deficit di bilancio e le sue riserve in valuta si stanno esaurendo. Nonostante i prezzi elevati dell’energia. La finanza del Cremlinomolto peggio di diventare popolare Approvato. “


citazioni

Finché l’Occidente continuerà a unirsi nel mantenere e aumentare la pressione delle sanzioni, non c’è modo di tornare dall’oblio economico della Russia.

Ricercatori

Fa mercati finanziari locali In Russia quest’anno La peggiore prestazione del mondo Nonostante i severi controlli sui capitali. Riflette la perdurante debolezza dell’economia, con una contrazione della liquidità e del credito. Inoltre, la Russia è isolata dai mercati finanziari internazionali, il che limita la sua capacità di beneficiare del capitale.

Inoltre futuro Non sembra molto buono, secondo lo studio. I ricercatori hanno concluso che “finché l’Occidente nel sindacato continuerà a mantenere e aumentare la pressione delle sanzioni, non ci sarà alcun ritorno per la Russia dall’oblio economico”. Chiunque affermi che l’economia russa si sia ripresa non dice la verità. Sta vacillando e non è il momento di frenare”.

Guarda anche: Erdogan fa aspettare Putin imbarazzato davanti alle telecamere

READ  Avvocato per un ragazzo morto in un incidente in un parco a tema della Florida: "E' stato respinto più volte a causa del suo peso" all'estero