QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Divieto di Tomorrowland: i sindaci Bohm e Romst non danno il permesso | Notizie su Instagram VTM

I sindaci di Bohm e Romste hanno vietato la versione ritardata di Tomorrowland. Lo afferma l’organizzazione del festival. “Questo arriva come una mazza, molto difficile e inaspettato”, appare in un comunicato stampa.




Il rilascio ritardato di Tomorrowland è previsto per i fine settimana del 27-29 agosto 2021 e del 3-5 settembre 2021. Ma i sindaci di Bohm e Romest non hanno dato il permesso, ha affermato l’organizzazione.

Il motivo citato è la mancata pubblicazione della decisione ministeriale sulla capienza massima (75.000 persone). Al momento, secondo i sindaci, sono legalmente consentiti solo eventi fino a 400 persone”. “La polizia indica anche nel suo avviso che se avesse dovuto fare il controllo aggiuntivo del loro ID del biglietto di sicurezza Covid, la polizia non avrebbe capacità sufficiente per concentrarsi sui compiti di base.

‘Gigante disastro’

“Come Tomorrowland, vogliamo prima di tutto organizzare un festival sicuro e abbiamo affermato più volte che continueremo sempre a valutare e anticipare la situazione epidemiologica. Il sindaco Bom e il suo consigliere ci hanno fatto capire che possiamo andare al Consiglio di Stato contro questa decisione”.

L’organizzazione parla di una “colossale catastrofe” dopo aver assistito al festival cadere in acqua per il secondo anno consecutivo. “Dopo quindici anni di intensa collaborazione, siamo profondamente indignati e troviamo molto sfortunato dopo molti preparativi e dialoghi costruttivi, gli impegni federali sono arrivati ​​al punto in cui non sappiamo più cosa ci è appena successo e dobbiamo lasciare che faccia il suo corso . Speriamo che cambi i sindaci. La loro opinione”.

Se hai già un biglietto per Tomorrowland, ha detto la portavoce Debbie Wilmson, puoi tenerlo per il prossimo numero.

READ  Rivelati gli influencer con le "natiche": Coastal Resort usa il suggerimento ... (Knokke-Heist)

“Responsabilità morale”

Secondo il sindaco Jeroen Burt (Baume, NV) e Jurgen Calerts (Romst, NV), l’argomento per respingere la domanda è già che la decisione ministeriale su eventi che ammontano a ben 75.000 non è stata finalizzata e che la polizia non ama gli straordinari aggirare le testimonianze di Corona. Tuttavia, il contesto epidemiologico è particolarmente preoccupante.

“Abbiamo un criminale, ma anche una responsabilità morale come sindaco”, dice Burt. “Sarebbe molto difficile per me personalmente se ci fosse un focolaio locale legato a Tomorrowland con conseguenti vittime. Quindi la nostra principale preoccupazione è la situazione epidemiologica e i rischi per la popolazione locale”.


citazione

Questa è una decisione logica, non dal cuore.

Sindaco Jürgen Kallerts (Romst, N-VA)

Callaerts è d’accordo con questa interpretazione. “Questa è una decisione logica, non presa dal cuore”, dice. “Tomorrowland è qui da anni e speriamo di rivederli nel 2022. Ma adesso arriva presto, in un momento in cui la situazione epidemiologica non è ancora del tutto sotto controllo e non abbiamo la certezza che lo sarà entro fine agosto. .”

I sindaci affermano che Tomorrowland ha la capacità legale di presentare una nuova domanda, ma notano che sarà sempre più difficile per la polizia prepararsi per il festival.

Leggi anche: Vendite record per Pukkelpop e Tomorrowland con DJ internazionali: questa sarà l’estate del tuo festival (+)