QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo alcune settimane di calma, i viaggiatori si sono messi di nuovo in fila per ore a Schiphol | Per viaggiare

Di nuovo i viaggiatori devono fare la fila per ore per un controllo di sicurezza a Schiphol. Nelle ultime tre settimane non ci sono state lamentele sui tempi di attesa, ma a causa della mancanza di guardie di sicurezza, anche oggi è il caos all’aeroporto olandese.

Puoi scoprire quanto dura la lista d’attesa per lo screening sui social media. I viaggiatori parcheggiano anche molto fuori dalle tende e devono aspettare più di tre ore. La Royal Netherlands Marechaussee (Polizia militare olandese, ndr) è lì per evitare che le cose sfuggano di mano. Secondo i passeggeri e il personale, oggi è stata imposta la sicurezza alle persiane chiuse.

Un portavoce dell’aeroporto ha riferito che non c’era più un’atmosfera aggressiva. “Soprattutto questa mattina era molto affollato e i tempi di attesa sono aumentati. Questo perché le guardie di sicurezza hanno iniziato a lavorare meno di quanto avevamo chiesto. Come mai? Scopriamolo. È molto fastidioso per i nostri viaggiatori, ma fortunatamente finora non l’ho fatto ha ricevuto segnali che le persone hanno perso i loro voli”.

Tuttavia, i viaggiatori su Twitter hanno riferito di non aver effettuato il volo a causa della lunga attesa.


Personale aggiuntivo

L’ultima volta che è scoppiato un grande pasticcio a Schiphol è stato il 1 agosto. I viaggiatori a volte dovevano fare la fila per più di quattro ore. Nelle ultime settimane le cose sono andate molto meglio, principalmente a causa del dispiegamento di più guardie di sicurezza e del fatto che il numero di passeggeri in partenza è stato limitato. Schiphol ha assunto centinaia di agenti di sicurezza aggiuntivi quest’estate, duecento dei quali hanno iniziato a lavorare immediatamente.

READ  4 sviluppi positivi di Bitcoin nel 2021 » Insider sulle criptovalute

Non solo molte persone vanno in vacanza a Schiphol questo fine settimana, ma anche molti vacanzieri vanno a casa, il che si aggiunge alla loro frenesia. Un portavoce di Schiphol non può promettere che i tempi di attesa saranno più brevi domani. “Abbiamo anche chiesto ulteriori guardie di sicurezza per domani, quindi speriamo che si mettano già al lavoro”.

Ho lasciato i bagagli

L’aeroporto non soffre solo della mancanza di personale addetto alla sicurezza. Da tempo ci sono anche problemi con le borse rimanenti. L’aeroporto non ha fornito cifre esatte per il numero di bagagli degli orfani da tempo, in parte perché questo può variare di momento in momento. Ma resta il fatto che più borse sono state lasciate di recente e devono essere restituite più spesso del solito.

I problemi a Schiphol non sono isolati, ma si verificano in molti aeroporti. Ad esempio, l’aeroporto di Londra Heathrow ha attualmente un limite giornaliero al numero di passeggeri in partenza. Gran parte del problema con le borse a Schiphol è dovuto anche alle borse che sono state trattenute altrove a causa di problemi e rimandate indietro in seguito.

Colazione a Bruxelles, pranzo a New York: di nuovo possibile con il nuovo Concorde (+)

Parti per un viaggio quando gli altri non sono in vacanza: il nostro esperto di viaggi consiglia le date migliori per una vacanza più economica e più tranquilla (+)