QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo aver fatto la protesta, Neil Young: Spotify vale meno di 2 miliardi di dollari

Le azioni di Spotify sono diminuite del 6% tra il 26 e il 28 gennaio, secondo Variety. La Joe Rogan Experience ha circa 11 milioni di ascoltatori per episodio. Young ha espresso critiche in una lettera aperta ora cancellata, affermando che il servizio di streaming “aiuta a diffondere informazioni potenzialmente fatali” e che “possono scegliere tra Rogan e Young, ma non entrambi”.

Secondo quanto riferito, il comico, artista marziale e presentatore statunitense Joe Rogan ha venduto il suo podcast The Joe Rogan Experience a Spotify nel 2020 per quasi 100 milioni di euro. Rogan accoglie regolarmente ospiti dell’estrema destra, come il fondatore neofascista Proud Boys e il propagandista dell’alt-right Milo Yiannopoulos. Questi ultimi episodi sono stati rimossi, tra gli altri, dopo che Rogan è passato a Spotify.

“Abbiamo rimosso oltre 20.000 podcast relativi al Covid-19 dall’inizio della pandemia”, ha affermato un portavoce di Spotify. Washington Post. “Ci rammarichiamo per la decisione di Neil di rimuovere la sua musica da Spotify, ma speriamo di accoglierlo di nuovo presto”.

Joni Mitchell

Dopo Young, la cantautrice Joni Mitchell ha annunciato sabato di voler rimuovere la sua musica da Spotify. Ha scritto sul suo sito web di essere solidale con Neil Young e “la comunità scientifica e medica mondiale”. “Le persone irresponsabili diffondono bugie che costano la vita ad altri”.

In gioventù, Neil Young ha contratto il virus della poliomielite, che è stato praticamente eliminato grazie alla vaccinazione. Qualche anno fa ha anche rimosso la sua musica da Spotify, perché pensava che la qualità del suono non fosse abbastanza buona. Più tardi è tornato da questo: “È qui che le persone prendono la loro musica”.

READ  Il leader della voce Jeroen Ritterbergen è volato in America.