QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo l’affare del grano: la prima nave arriva in Ucraina per raccogliere il raccolto | All’estero

ModernizzazioneUna nave mercantile vuota battente bandiera delle Barbados è arrivata al porto ucraino di Chernomorsk vicino a Odessa. Lo ha annunciato sabato il ministro delle Infrastrutture ucraino Alexander Kobrakov. È la prima nave a raccogliere grano in Ucraina dall’inizio della guerra.

L’arrivo di Vollmar S. Possibile grazie all’accordo tra Ucraina, Russia, Turchia e Nazioni Unite, che ha aperto la strada all’esportazione di grano ucraino attraverso il Mar Nero. Da lunedì scorso e di conseguenza, Quattro grandi navi portarinfuse cariche di grano possono lasciare i porti ucraini In viaggio verso il Bosforo e i mercati mondiali, dove la scarsità di cibo porta a prezzi elevati e nei paesi poveri porta subito alla fame.

Altre cinque navi che trasportano grano lasceranno domenica i porti ucraini di Chernomorsk e Odessa. Lo afferma il Joint Coordination Center (CCC) di Istanbul, che sovrintende alle operazioni. In totale, le navi trasporteranno oltre 161.000 tonnellate di mais e altri nutrienti in Turchia, Cina e Italia. Il numero di navi di grano in partenza dall’Ucraina è aumentato nell’ultima settimana, indicando che le esportazioni stanno gradualmente diventando regolari.


citazioni

Tutte le navi devono essere ispezionate da un team congiunto dei quattro partecipanti all’accordo.

Da parte sua, il ministro Kobrakov ha affermato che entro due settimane dovrebbero arrivare ogni giorno almeno dalle tre alle cinque navi nei porti ucraini. A lungo termine, dai porti del Mar Nero dovrebbero essere esportate tre milioni di tonnellate di grano al mese. Nel Paese rimangono circa venti milioni di tonnellate di grano del raccolto dell’anno scorso.

La prima nave che trasportava grano dall’Ucraina è passata da Istanbul all’inizio di questa settimana diretta in Libano. Il ministero della Difesa turco ha dichiarato sabato che una seconda nave è in viaggio verso l’Irlanda dopo un’ispezione a Istanbul.

La nave Vollmar S. Sta andando a Odessa vicino a Istanbul. (05/08/22) © AFP

Secondo gli accordi, tutte le navi saranno controllate da un team congiunto dei quattro partecipanti all’accordo (Ucraina, Russia, Turchia e Nazioni Unite). Non dovrebbero esserci articoli a bordo che non siano stati concordati. Ciò vale per le navi mercantili provenienti dall’Ucraina e per le navi destinate all’Ucraina. L’ispezione avrà luogo all’ingresso settentrionale del Bosforo.

L'equipaggio della nave Vollmar S.  e gli ispettori del Centro di Coordinamento di Istanbul.  (05/08/22)

L’equipaggio della nave Vollmar S. e gli ispettori del Centro di Coordinamento di Istanbul. (05/08/22) © AFP



riconsiderando:

READ  I ricercatori affermano che il mistero dell'origine della peste nera è stato risolto | Scienze