QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Dottore, ora sono qui”, il GP Rutger Verhoeff è onesto nel suo nuovo libro

Medico di medicina generale Rutger Verhof © Knot Steenkamp

ARNHEM – Rutger Verhoeff, nato ad Arnhem, pubblica oggi il suo quinto libro: “Dottore, ora ed eccomi”. Nel libro, il medico di medicina generale recitante fornisce informazioni su ciò che ha sperimentato in varie pratiche negli ultimi dieci anni.

“È un viaggio nel tempo, con storie emotive, leggere e talvolta divertenti”, descrive Verhoef. Secondo GP, il libro mostra un’evoluzione nella professione. “Ci sono storie sul ruolo crescente del medico di base in terapia intensiva e, naturalmente, sull’impatto del coronavirus sul paziente e sul medico”.

Plastica fantastica

Il libro è scritto in modo narrativo e fornisce informazioni sulla professione di un medico di famiglia e su come pensa e agisce. “Anche noi odiamo quei 10 minuti di ogni denuncia e puoi vederlo nel libro”, dice.

La professione è cambiata negli anni. Secondo Verhoeff, la popolazione sta invecchiando, ma vengono prescritti anche più farmaci rispetto al passato. A volte le persone vogliono una pillola molto rapidamente e noi offriamo di più. “Ma c’è anche plastica più bella”, che è qualcosa di questo periodo, secondo il dottore.

“Ora oso essere vulnerabile”

Verhoff critica il suo libro precedente sul suo lavoro come medico di medicina generale: “A quel tempo ho ricevuto un commento che ‘tutto è andato bene con GP Verhoeff’ in questo libro. Ma non è così in questo libro. Ora oso essere debole.”

Verhoeff spiega che la fine del libro contiene un epilogo con delle riflessioni. “Posso spiegare in esso come posso spiegarlo la prossima volta. Ad esempio, c’era una signora con ansia e panico. Le ho chiesto se era stata vittima di bullismo in passato, perché ero stato vittima di bullismo in passato. Poi come un dottore ti sei detto all’improvviso che non avevo osato farlo prima, ma ora so che puoi essere un esempio per qualcuno”.

Nessuna presentazione del libro, dopo un programma intenso

Il medico di medicina generale ad interim Verhoff non pensava che la visione del libro fosse appropriata ai tempi di Corona. Inoltre, chiarisce che devi assicurarti che la stampa graviti intorno a lei. “Altrimenti è più per la famiglia e gli amici. Molto carino, ma poi preferisco andare a Koffietijd dopo quattro libri”.

Questa mattina visita Verhoeff Tempo del caffè Esiste? Radio 2. Le visite dei media dominano anche il resto della settimana, ad esempio in 100% NL può essere ascoltato Radio 1.

WhatsApp noi!
Hai un consiglio o un commento per l’editore? Mandaci un messaggio Il WhatsApp Oppure invia una mail: omroep@gld.nl!
READ  Le persone nel GP di Groningen sono state vaccinate a casa