QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dream Woman – Dottore e macchina

Dream Woman – Dottore e macchina

Sono un fan. Come si fa a farlo? Questa donna da sogno soddisfa tutti i requisiti che la società impone a una donna. Doveva diventare madre. Chic, tre figli (di cui uno con disabilità). Non solo una madre, ma una buona madre. Dai un’occhiata ai suoi regali di compleanno degni di un museo.

Dovrebbe lavorare: sopporta una giornata lavorativa di 9 ore piena del terrore dei bambini piccoli all’asilo. Ha lo scopo di fornire assistenza informale. Esatto, fa il bagno alla madre di 79 anni ogni settimana. L’idea è che vuole dimagrire. Controlla, sempre impegnato con diete che richiedono tempo.

Poi deve comunque mantenere i suoi contatti sociali – anche questo va benissimo: segue fedelmente Sociale Inoltre tutti i set di app per club e scuole. Infine – l’economia deve continuare a funzionare – ci si aspetta che sia una buona consumatrice. Certo, beve Red Bull ogni giorno, perché questo ti mette le ali, giusto?

C’è un’aspettativa sociale con cui ancora lotti

È quasi arrivata, perché c’è un’aspettativa sociale con cui sta ancora lottando. Essere felice. Ecco perché è seduta di fronte a me. lei sta piangendo. Il buco nero dei pensieri ansiosi e cupi li attrae sempre più forte. Ha paura di fallire su tutti i fronti.

“Cosa c’è di sbagliato in me?” Ho chiesto a una serie di operatori sanitari, seguita da una serie di diagnosi e farmaci associati: AD(H)D, burnout, depressione e altro ancora. classico “l’aumento”. L’opinione pubblica ormai le sussurra che potrebbe trattarsi di un problema ormonale. La domanda per me è: quale sia lo squilibrio ormonale e come influisca sulle sue diagnosi e sui farmaci precedenti.

READ  Festa per gli animali | Domande di Van Esch sulla sepsi

Mi sembra che gli ormoni giochino un ruolo importante nel modo in cui si sente una donna senza pensare. Ma quale combinazione di estrogeni, progesterone, testosterone, norepinefrina, dopamina, serotonina, taurina e caffeina potrebbe darle pace nella mente e nel corpo? Non ne ho idea.

E se spostassimo la conversazione in un centro comunitario dove non c’è copertura smartphone?

Immagino come sarebbe riportare la conversazione dalle complesse interazioni molecolari alle emozioni umane quotidiane. E se spostassimo la conversazione dallo studio di consulenza a un centro comunitario dove non c’è portata dello smartphone? Un luogo dove possono incontrare genitori, badanti, colleghi e altri amici Lui vive Posso dirti cosa vuol dire soddisfare tutte quelle aspettative. Un posto dove trova apprezzamento tra le persone che sono sulla sua stessa barca, dove può stare in silenzio per un momento o chiedere aiuto.

Certo, questo non la renderebbe felice. Ma con tutti questi umani in attesa, forse non è più necessario. Controlli.