QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Due basi finali del DNA trovate nei meteoriti: il progetto per la vita ha avuto origine negli asteroidi?

Le cinque basi nucleari sono citosina (C), guanina (G), adenina (A), timina (T) e uracile (U). Sono molecole contenenti azoto e, accoppiandosi tra loro, svolgono un ruolo importante nella formazione della caratteristica struttura a doppia elica del DNA. In questo DNA, l’adenina e la timina formano una coppia e la citosina e la guanina formano una coppia. Nell’RNA, anche la citosina e la guanina sono accoppiate, ma la timina è sostituita dall’uracile, che si accoppia con l’adenina.

Finora, gli scienziati che hanno esaminato i campioni esotici hanno trovato solo tre delle cinque basi, vale a dire guanina, adenina e uracile. Tuttavia, una recente analisi di un team internazionale è stata ora in grado di identificare le ultime due basi nucleari.

Il team comprendeva ricercatori della NASA ed era guidato dal professor Yasuhiro Oba dell’Università di Hokkaido in Giappone.

“Ora abbiamo prove che l’intera serie di basi nucleari attualmente utilizzate dalla vita potrebbe essere stata disponibile sulla Terra quando è sorta la vita”, ha affermato l’astrobiologo Danny Glavin del Goddard Space Flight Center della NASA, uno degli autori dello studio esplorativo.

READ  Come utilizzare l'isolamento audio nascosto in FaceTime e altre app di chat video iOS