QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Due morti segnalate per Ebola nella Repubblica Democratica del Congo

Due morti segnalate per Ebola nella Repubblica Democratica del Congo

Una seconda morte per il virus Ebola è stata segnalata martedì nella Repubblica Democratica del Congo, pochi giorni dopo la scoperta di un nuovo focolaio della malattia mortale nel Paese. Lo ha riferito l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Pazienti deceduti di Ebola, un uomo e una donna del nord-ovest del Congo e i suoi parenti.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il primo paziente ha contratto la malattia mortale attraverso un animale infetto. Ha iniziato a ricevere denunce il 5 aprile, ma non ha cercato cure fino a una settimana dopo. Il 21 aprile è stato ricoverato in un centro di cura dell’Ebola a Mbandaka, capoluogo della provincia congolese dell’Equateur. L’uomo è morto lo stesso giorno.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, questa nuova infezione non è il risultato del precedente focolaio di Ebola nel Paese dell’Africa centrale, terminato a dicembre. La malattia è apparsa occasionalmente in Africa sin dalla sua scoperta nel 1976. Le persone possono contrarre il virus mangiando animali infetti. Le persone diffondono l’Ebola tra di loro attraverso il contatto diretto con sangue, feci, urina, sperma, vomito e sudore. I sintomi includono febbre, sanguinamento e mal di testa.

READ  Il breve documentario VWS avverte i genitori dei pericoli del fumo passivo