QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Due terzi dei residenti della zona euro vogliono sbarazzarsi di un centesimo e due | all’estero

Sempre più residenti dei paesi dell’euro sostengono l’abolizione delle valute dell’euro da 1 e 2 centesimi e l’arrotondamento obbligatorio dei pagamenti in contanti a 5 centesimi di euro. In un giro consultivo pubblico ma non rappresentativo del desiderio di monete in euro più piccole, il 67% degli intervistati ha dichiarato di volere sbarazzarsene del tutto, afferma la Commissione europea. L’euro è la moneta nazionale di 342 milioni di cittadini.




Alla fine di quest’anno, il comitato prenderà una decisione sul destino delle monete. Sta valutando la possibilità di presentare una proposta sulla regola di arrotondamento per tutti i 19 paesi della zona euro e possibilmente anche di interrompere l’emissione delle monete da 1 e 2 cent, introdotte il 1 ° gennaio 2002.

Il Belgio applica già di propria iniziativa la regola secondo cui il conto viene arrotondato ai 5 centesimi più vicini, come fanno Irlanda, Italia, Finlandia e Paesi Bassi. Ma ora sembra che ci sia una maggioranza in tutti gli euro per cancellare quelle piccole monete. In media, il 72% di loro lo considera “non utile” e il 71% sostiene l’introduzione della regola europea sull’arrotondamento.

Le norme dell’Unione europea impongono alla Commissione di condurre indagini periodiche sui costi e sull’accettabilità sociale dell’utilizzo delle monete in euro. Nel 2018, il 64% era favorevole a una sospensione immediata delle monete da 1 e 2 centesimi di euro.

Al round consultivo tra la fine di settembre e la metà di gennaio hanno partecipato cittadini, istituzioni pubbliche, aziende, associazioni di categoria e organizzazioni dei consumatori. Il comitato ha ricevuto più di 17.000 risposte.

“L’Europa vuole abolire le valute dell’euro, un centesimo e due anni”.

READ  una cartina. Questo è quanto si paga per una casa o un appartamento a ... (Knokke-Heist)