QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

E i piccoli pipistrelli balbettano felici

E anche questo suona molto simile a un incomprensibile umano!

Imparare a parlare non è così facile. Richiede un attento controllo, ad esempio, della lingua, delle labbra e della mascella. Quando i bambini iniziano a esercitarsi a parlare, inizia con un sacco di chiacchiere. A proposito, qualcosa non è limitato agli umani. Perché ora i ricercatori hanno scoperto un altro mammifero che ci blatera anche lui.

raro
Gli scienziati stanno ancora cercando di capire esattamente come sia nato il linguaggio umano. Un modo per indagare su questo è studiare gli animali. Sappiamo che il discorso umano inizia con un’assurdità. I primi suoni del bambino che sono simili ai suoni del parlato. Tuttavia, il balbettio è molto raro nel regno animale. Ad oggi, questo fenomeno è stato descritto quasi esclusivamente negli uccelli canori. Sebbene la ricerca sugli uccelli canori ci abbia fornito importanti spunti sullo sviluppo del linguaggio dei bambini, è in parte difficile tradurre completamente i risultati negli esseri umani. Questo perché gli uccelli canori e gli umani sono anatomicamente diversi. Ad esempio, gli uccelli hanno una siringa, mentre noi abbiamo una laringe. E anche il cervello funziona in modo leggermente diverso.

pipistrello
Ora sappiamo che i pipistrelli sono in qualche modo simili agli umani in termini di comportamento vocale. Ad esempio, studi precedenti hanno già dimostrato che i pipistrelli, ad esempio, sono capaci di per imparare la mia voce (cioè imitando i suoni). Gli scienziati hanno anche scoperto che i pipistrelli Come le persone parlano ai bambini. in un Nuovo studio I ricercatori sono tornati ai pipistrelli. E fino alla racchetta tascabile a due linee (Saccopteryx bilineata); Un mammifero della famiglia dei pipistrelli dalla coda a sacco e una specie comune nell’America centrale e meridionale.

READ  Un pancreas sano contiene cellule che assomigliano a cellule cancerose più aggressive

Registrazioni
Il team di ricerca ha studiato venti cuccioli di pipistrello nel loro habitat naturale a Panama e in Costa Rica. Le registrazioni audio e i video di accompagnamento sono stati realizzati quotidianamente dal momento in cui i cuccioli sono nati al momento in cui le madri smettono di prendersi cura dei loro piccoli. “Lavorare con i cuccioli di pipistrello selvatico è un’opportunità unica”, ha affermato la ricercatrice Ahana Fernandez. “Offre l’opportunità di osservare e registrare comportamenti complessi in un ambiente completamente naturale e indisturbato”.

Chiacchierare
A prima vista, si potrebbe dire che queste creature volanti somigliano poco agli umani. Ma ci sono somiglianze significative là fuori. I ricercatori hanno scoperto, ad esempio, che i pipistrelli studiati, sorprendentemente, sembrano “chiacchierare” proprio come gli umani. “Il chiacchiericcio dei cuccioli è un comportamento vocale assolutamente incredibile”, ha affermato la ricercatrice Martina Nagy. “Si può sentire a grande distanza dal posto letto e una sessione di pettegolezzi può durare fino a 43 minuti”.

Ascolta i pipistrelli qui.

Secondo i ricercatori, i piccoli di pipistrelli balbettano ogni giorno per circa sette settimane. Questo chiacchiericcio è caratterizzato da vocalizzi lunghi e polisillabici che in parte ricordano il repertorio vocale degli adulti. “Mentre chiacchierano, i cuccioli imparano il canto del maschio adulto”, dice Nagy.

Otto funzioni
Quando i ricercatori hanno dato un’occhiata più da vicino alle parole senza senso, hanno scoperto qualcos’altro. Ad esempio, il soliloquio di pipistrello sembra avere le stesse otto caratteristiche del delirio infantile. “Il delirio nei giovani pipistrelli, ad esempio, è caratterizzato dal raddoppio delle sillabe, simile alla ripetizione delle sillabe – come Dadada – osservata nei neonati”, spiega la ricercatrice Lara Borchardt. Inoltre, il balbettio dei giovani pipistrelli è ritmico e si verifica sia nei maschi che nelle femmine – un netto contrasto con gli uccelli canori, dove solo i giovani chiacchierone.

READ  La maggior parte dei giovani si sente in buona salute

I ricercatori hanno dimostrato che i pipistrelli sono animali molto interessanti per saperne di più sulle origini del linguaggio umano. “È incredibile vedere le affascinanti somiglianze tra il comportamento di addestramento vocale di due mammiferi che imparano il suono”, ha detto la ricercatrice Miriam Knornschild. In definitiva, sperano i ricercatori, specie di pipistrelli con apprendimento vocale e chiacchiere ci daranno un altro pezzo del puzzle per comprendere meglio le origini evolutive del linguaggio umano.