QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Eddie Snelders passa in rassegna il ruolo dei gruppi del Club Brugge: “Questo è stato eccezionale” | Champions League

Nessun climax, ma pur sempre una festa. Eddie Snelders ha visto il Club Brugge chiudere la fase a gironi a Leverkus a testa alta. Il nostro analista guarda avanti e indietro: “Tutto ciò che viene dopo è un bonus”.

Snelders sul finale: ‘Poca resistenza agli attaccanti’

“Comincio con il più positivo: ancora Simon Mignolet. In due tentativi – uno prima dell’intervallo, l’altro dopo – ha sventato la sconfitta. Il Red Devil è stato l’uomo più grande di questa campagna”.

“Inoltre, non pensavo che il Leverkusen fosse abbastanza forte da minacciare davvero il club. Il team building è stato entusiasmante e Xabi Alonso ha semplificato di nuovo le cose ingaggiando Hudsoy-Odoi e Diaby”.

Reali opportunità di gioco? Non c’erano.

Eddie Snelders

“Il club non è riuscito a creare pericolo. Una volta che tutti gli altri hanno ripreso palla e hanno colpito Hradke e c’era Buchanan sulla traversa. Ma le occasioni sono davvero finite? Non ce n’erano”.

“Spesso Klopp ci ha provato con lanci lunghi che non hanno avuto successo. Pochi i giocatori si sono presentati dal centrocampo e gli attaccanti hanno offerto poca resistenza contro i forti difensori del Leverkusen”.

“Ah, non dimentichiamo che il club ha sprecato tante squalifiche e infortuni. Tuttavia, dopo una brutta partita, non è tornato a casa a mani vuote”.

Sanders sulla campagna: ‘Great Course’

“La fase a gironi del club si può riassumere semplicemente: successo indiviso. Pensi che in attacco possano puntare al terzo posto, ma sei già sicuro del prossimo turno dopo 4 partite? Si tratta di un rigore speciale”.

“A parte quella pesante scivolata contro il Porto – che può capitare – il nostro campione nazionale ha completato una traiettoria fantastica. Quell’ultima partita mediocre e senza precedenti non ha affatto cambiato le cose. È stata una campagna fantastica, eccezionale anche per il calcio belga. Lo faremo finalmente avere qualcuno nella fase a eliminazione diretta”.

Sanders sul futuro: ‘Preferirebbe essere un batacchio’

“La società ha perso un’occasione cedendo la vittoria del girone? Oddio, anche nell’altro scenario si sarebbero potuti conquistare titoli come l’Inter al turno successivo. Con gli azzurri e i neri possono andare al sorteggio senza troppo molta tensione”.

“Tutto quello che arriva ora è un bonus. Per me potrebbe esserci un battito di tamburo lunedì. La possibilità di uscire allo scoperto è comunque reale, è una vera vera prova”.

READ  LIVE: Bora Hansgrohe rincorre un gruppo con Sylvain Moniquet, Tom Dumoulin si arrende | Giro d'Italia 2022