QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Efficace terapia fisica a lungo termine per axSpA con gravi limitazioni funzionali

Efficace terapia fisica a lungo termine per axSpA con gravi limitazioni funzionali

Uno studio olandese mostra che la terapia fisica supervisionata a lungo termine è più efficace delle cure abituali nel migliorare le limitazioni funzionali e la qualità fisica della vita nelle persone con spondiloartrite assiale (axSpA) che presentano gravi limitazioni funzionali.

Nello studio, 214 partecipanti sono stati randomizzati 1:1 all’intervento (massimo 64 sessioni, con ulteriori 14 sessioni facoltative di terapia fisica attiva supervisionata con obiettivi personali ed educazione e autogestione riguardo all’attività fisica) o alle cure abituali (cure prescritte da un medico). (s)e i partecipanti stessi).

L’endpoint primario dello studio era il cambiamento nell’attività del reclamo principale del paziente (PSC1) a 52 settimane. Gli endpoint secondari includevano l’attività PSC per i reclami 2 e 3, l’indice funzionale della spondilite anchilosante, il test del cammino di 6 minuti, il sistema informativo sulla misurazione degli esiti del paziente-funzione fisica-10 e il punteggio riassuntivo delle componenti fisiche e mentali del modulo breve 36 (SF -36) PC e MCS).

Nel gruppo di intervento, il 93% ha iniziato il trattamento per una media di 40,5 sessioni. Dopo 52 settimane, la differenza nella variazione del PSC1 tra i due gruppi era a favore del gruppo di intervento. Inoltre, tutti gli esiti secondari, ad eccezione di SF-36 MSC, hanno mostrato miglioramenti significativamente maggiori nel gruppo di intervento.

fonte:

Van Weesen MA, van den Ende CH, Gadman MG, et al. Efficacia per un anno della terapia fisica a lungo termine in persone con spondiloartrite assiale e gravi limitazioni funzionali. Reumatologia (Oxford). 8 giugno 2024. Online prima della stampa.

READ  E i piccoli pipistrelli balbettano felici