QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Errore di navigazione: olandese in sella a una moto su pista per mountain bike e pista da sci | uno sconosciuto

A causa della corsia sbagliata del suo sistema di navigazione, un motociclista olandese in Austria ha avuto un grave problema. La strada lo ha condotto prima su una pista per mountain bike e poi su una pista da sci. In caso di maltempo ha dovuto passare la notte lì. Alla fine è stato salvato illeso sabato.

Il 41enne olandese ha lasciato Samnaun, nell’estremo oriente della Svizzera, venerdì. Voleva guidare fino a Ischgl, in Austria, dall’altra parte del confine. In linea d’aria, questi luoghi distano circa 10 chilometri, ma via terra la distanza è di circa 80 chilometri, intorno alle montagne. Tuttavia, il sistema di navigazione forniva un percorso sulle montagne e l’uomo decise di percorrerlo.

Il tracciato percorreva dapprima una pista per mountain bike di 2.800 metri. Il tempo ha girato sul confine di montagna Pallenkopf. L’uomo si perse nella nebbia. Ha guidato la sua moto su per la pista da sci. La sua ruota è scivolata ed è caduto. La moto è stata danneggiata così gravemente che l’uomo non ha potuto proseguire. Nonostante il maltempo, ha deciso di accamparsi vicino alla sua moto.

Quando l’olandese si è svegliato sabato mattina e la nebbia non si era ancora schiarita, ha dato l’allarme. Quando si è scoperto che era vicino alla funivia, i soccorritori in montagna sono riusciti a trovarlo abbastanza rapidamente. La sua moto è stata recuperata. Secondo la Polizia di Stato del Tirolo, il motociclista è rimasto illeso, ma si è scoperto che era al limite della sua corda.