QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Esperti: “Una persona con morte cerebrale su cinque è sveglia…

Tre esperti lanciano l’allarme nel Regno Unito. Secondo loro, circa un quinto delle persone che dovrebbero essere “cerebralmente morte” in realtà non lo sono. Saranno sicuramente consapevoli di ciò che li circonda.

Ben 25.000 pazienti nel Regno Unito sono stati classificati come “cerebralmente morti”, ma circa 5.000 di loro sono morti, i professori Neil Skulding dell’Università di Bristol, Adrian Owen della Western University in Canada e John Keon della Georgetown University negli Stati Uniti dire. Già sveglio. Grazie a nuove tecniche e studi di scansione del cervello, sono stati in grado di dimostrare che le attività possono effettivamente essere viste nel cervello.

Il gruppo di scienziati è convinto che ci sia anche un modo per scoprire cosa sentono e pensano questi pazienti. Possono anche essere in grado di prendere le proprie decisioni sui loro trattamenti medici.

Tuttavia, il College of Physicians del Regno Unito non è del tutto convinto. Ammettono che i risultati sono un passo nella giusta direzione, ma i risultati devono essere considerati ulteriormente in profondità. “La ricerca non si è ancora sviluppata abbastanza per essere applicata a tutti i pazienti che sono stati dichiarati cerebralmente morti”, ha aggiunto. I ricercatori hanno scoperto che questa reazione non è etica.

READ  Se qualcuno che vuole entrare in Belgio dall'estero ora ne ha uno o due...