QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Facebook e Instagram potrebbero essere offline quest’estate

Facebook e Instagram potrebbero essere chiusi offline in Europa quest’estate. Un cane da guardia irlandese ha stabilito che la società madre Meta non può condividere i dati degli europei con gli Stati Uniti. Se le autorità di regolamentazione dell’UE acconsentiranno, le piattaforme di social media non saranno più utilizzabili con noi.

La controversia è il risultato di una lunga battaglia legale tra attivisti della privacy e il colosso tecnologico statunitense. Nel 2020 la Corte di giustizia europea ha annullato l’accordo esistente sui flussi di dati tra gli Stati Uniti e l’Unione europea.

A marzo, la società madre Meta ha affermato che, in assenza di un nuovo quadro per la trasmissione transatlantica dei dati, “non sarebbe in grado di offrire i suoi prodotti e servizi principali, inclusi Facebook e Instagram, in Europa”.

L’Unione Europea e gli Stati Uniti stanno attualmente negoziando un nuovo testo che consentirebbe ad aziende come Meta di effettuare trasferimenti di dati transatlantici, indipendentemente dalla sentenza irlandese. A marzo, le autorità di regolamentazione europee hanno già raggiunto un accordo politico provvisorio con Washington. Ma i negoziati sui dettagli legali hanno raggiunto un punto morto. Un accordo definitivo è improbabile prima della fine di quest’anno.

Un portavoce della Commissione irlandese per la protezione dei dati ha confermato di aver inviato l’ordine di divieto alle autorità di regolamentazione europee lo scorso giovedì. Ci si aspetta che prendano posizione su questa decisione il mese prossimo.

Un portavoce di Meta ha dichiarato: “Questa bozza di decisione, che è al vaglio delle autorità europee per la protezione dei dati, si riferisce a un conflitto tra la legge europea e quella statunitense che è attualmente in fase di risoluzione”. Politico† “Siamo lieti dell’accordo tra gli Stati Uniti e l’Europa su un quadro giuridico che consente il continuo trasferimento di dati transfrontalieri. Prevediamo che questo quadro ci consentirà di mantenere collegate famiglie, comunità ed economie”.

READ  L'inflazione non cresce più, i prezzi dei generi alimentari aumentano

Facebook ha più di 300 milioni di utenti attivi giornalieri in Europa, ovvero più del 10% di tutti gli utenti nel mondo. C’è una percentuale più alta di utenti di Instagram in Europa, dove rappresentano più di un quarto di tutti gli utenti.